Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/08/2019 alle ore 18:56

Estero

04/03/2019 | 12:05

Scommesse sportive, Turchia: confermata aggiudicazione decennale a consorzio Scientific Games - Demiroren Group

facebook twitter google pinterest
Scommesse sportive Turchia

ROMA - Completata l’assegnazione della licenza decennale per le scommesse sportive in Turchia: lo scorso 28 febbraio la commissione statale che ha seguito il processo di gara ha ufficializzato che la gestione sarà assegnata a una joint venture composta dal provider di giochi Scientific con Demiroren Group, azienda attiva nei media che fa capo al presidente della Federazione Turca di Calcio, Yildirim Demiroren. Quest’ultimo ha presentato nella stessa data le sue dimissioni dalla Federcalcio turca per evitare conflitti di interessi.

Il raggruppamento di impresa, denominato Sans Girisim, gestirà fino al 2029 SporToto, l’operatore statale che raccoglie scommesse a quota fissa e a totalizzatore. Le scommesse in Turchia sono monopolio statale, tramite un’unica concessione autorizzata. L’offerta del gruppo ha superato quelle di altri concorrenti anche grazie a una minore percentuale di compenso, la proposta è stata dello 0,2% sui ricavi, secondo i media turchi la proposta precedente era del 2,1%. L’altra offerta presentata era riferibile a Inteltek, attuale gestore che vede la partecipazione di Intralot in cordata con l’operatore di telefonia mobile Turkcell. Inteltek aveva fissato il compenso allo 0,5% dei ricavi, dopo aver proposto l’1,4% nel primo “round” di offerte.

Il Governo ha stimato i ricavi del settore - su cui si basa il compenso del concessionario - in 2,7 miliardi di euro l’anno.

La concessione durerà dieci anni, i partecipanti dovevano dimostrare di avere esperienza nella gestione di un network di almeno 500 rivendite, con il Governo che punta ad una rete complessiva di 6mila punti di accettazione. Tra i requisiti per l’assegnazione era richiesto l’impiego di almeno 100 persone, con l’installazione di un sistema centralizzato che sarà operativo nella provincia di Ankara.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

cina gioco azzardo arresti

Cina, 41 arresti per gioco d'azzardo online

20/08/2019 | 18:15 ROMA - La polizia della Regione Autonoma della Mongolia Interna, in Cina settentrionale, ha arrestato 41 sospetti per aver organizzato attività transfrontaliere di gioco d'azzardo online per circa 120 milioni di yuan, pari...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password