Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/07/2019 alle ore 20:49

Estero

12/02/2019 | 14:22

Scommesse sportive, Usa: dai battelli sul fiume ai casinò tribali, proposte per legalizzare in Arizona, Missouri e Indiana

facebook twitter google pinterest
Scommesse sportive Usa

ROMA - Il settore delle scommesse sportive negli Stati Uniti d’America è in piena espansione: lo dimostra il numero crescente di disegni di legge per autorizzare le giocate in diversi Stati, dopo la decisione della Corte Suprema dello scorso anno. Tre le proposte più recenti arrivate in questi giorni. In Arizona si punta ad aprire le giocate nei casinò tribali, gestiti dalle popolazioni native: sono 43 nel territorio statale e nel 2018 hanno contribuito con 95 milioni di euro al bilancio dello Stato.

Il Missouri punta invece su delle licenze da rilasciare ai battelli fluviali: 10mila dollari per richiedere la licenza, altri 5mila dollari l’anno per mantenerla e un prelievo al 12% dei ricavi.

In Indiana spazio a un progetto di legge, ancora in fase embrionale, per aprire le scommesse sullo sport professionistico e dei college già a partire dall’anno prossimo: una commissione statale ha stimato che le scommesse potrebbero generare un volume d’affari da 220 milioni di euro l’anno, con incassi per lo Stato tra i 3 e i 18 milioni.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password