Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2022 alle ore 15:40

Estero

22/02/2022 | 17:22

Singapore, raid della polizia contro le scommesse illegali: indagate 89 persone

facebook twitter pinterest
Singapore scommesse illegali

ROMA - Stretta contro le scommesse illegali sui cavalli a Singapore: i raid della polizia sono scattati tra il 14 e il 20 febbraio, nelle zone di Bedok, Beo Crescent, Marsiling, Jurong West, Telok Blangah Crescent e Toa Payoh. Sono state indagate 89 persone, di età compresa tra i 34 e gli 87 anni, per il loro coinvolgimento in un'attività di gioco illegale. Dieci uomini sono oggetto di indagine ai sensi del Remote Gambling Act 2014, per reati relativi alla fornitura di servizi illegali di gioco a distanza. Durante questi raid, la polizia ha sequestrato più di 30mila in contanti e telefoni cellulari.
L'attuale legge in vigore a Singapore afferma che chiunque sia coinvolto in giochi a distanza illegali o scommetta con un bookmaker, può essere incarcerato fino a sei mesi e multato fino a 5.000 dollari. Inoltre, chiunque fornisce servizi di gioco illegali può essere incarcerato fino a cinque anni e multato fino a 200mila dollari. 
Una modifica della legge, che è in discussione in parlamento, prevede sanzioni ancora più severe inflitte a coloro che sono coinvolti nel gioco illegale e ulteriori sanzioni per i recidivi, con una pena detentiva massima fino a sette anni e una multa fino a 300mila dollari. 
MSC/Agipro

Foto Credits Michael Miloserdoff CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password