Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2020 alle ore 11:22

Estero

04/06/2020 | 16:15

Stati Uniti, Arizona: casinò tribali aperti nonostante il coprifuoco

facebook twitter google pinterest
Stati Uniti Arizona: casinò tribali aperti nonostante il coprifuoco

ROMA - Casinò aperti di notte in Arizona, nonostante il coprifuoco imposto a seguito delle proteste per la morte di George Floyd. Molti casinò tribali presenti nello stato dell'Arizona, che sono stati riaperti solo di recente dopo il blocco per la pandemia da coronavirus, hanno deciso di rimanere aperti nonostante il coprifuoco statale, che esenta però coloro che patrocinano o gestiscono un'attività privata. Il Governatore della comunità indiana del fiume Gila Stephen Roe Lewis ha appoggiato la decisione e ha confermato che l'ordine del coprifuoco non si applica alle persone che viaggiano da e verso i casinò tribali nelle ore del coprifuoco: dalle 20.00 alle 5.00. Lewis ha dichiarato: «La decisione è stata presa in conformità con Gila Gaming Enterprises e il Consiglio della comunità affinché anche i casinò tribali rimanessero aperti, potendo garantire la sicurezza e la protezione». FT/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password