Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/01/2022 alle ore 19:02

Estero

16/09/2021 | 18:05

Stati Uniti, tribù dell'Arizona tenta nuovamente di bloccare le scommesse sportive

facebook twitter pinterest
Stati Uniti tribù dell'Arizona tenta nuovamente di bloccare le scommesse sportive

ROMA - La tribù indiana Yavapai-Prescott dell'Arizona ha presentato una nuova denuncia chiedendo ai tribunali dello stato di sospendere le scommesse sportive, legalizzate all'inizio di questo mese. La tribù aveva già tentato di bloccare il lancio delle scommesse sportive in Arizona, trovando il parere contrario della Corte Superiore della Contea di Maricopa.

Yavapai Prescott aveva già presentato una richiesta di ingiunzione ritenendo che la legislazione fosse incostituzionale rigettata dal giudice James Smith, per il quale la tribù stava speculando su uno svantaggio per il calo delle entrate. Le scommesse sportive erano state successivamente lanciate con l'attuazione del House Bill 2772 e già 10 tribù e 10 franchigie  hanno ottenuto le licenze per le scommesse sportive.

Dopo il lancio, è stata intentata una nuova causa, anche se la denuncia modificata non è ancora pubblica.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Washington dicembre ricavi

Scommesse, Washington: a dicembre ricavi in calo del 48,2%

28/01/2022 | 17:04 ROMA - Le entrate delle scommesse sportive nello Stato di Washington DC hanno raggiunto 1,4 milioni di dollari (1,3 milioni di euro) a dicembre 2021: si tratta dell'importo mensile più basso da febbraio dello stesso anno....

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password