Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2022 alle ore 09:52

Estero

18/04/2022 | 16:00

Tennis, match fixing: l'ITIA sospende il tennista statunitense Adam El Mihdawy per partite truccate

facebook twitter pinterest
Tennis match fixing ITIA tennista statunitense Adam El Mihdawy partite truccate

ROMA - L'International Tennis Integrity Agency (ITIA) ha sospeso provvisoriamente il tennista statunitense Adam El Mihdawy con l'accusa di aver truccato alcune partite. A partire dall'11 aprile, a El Mihdawy è vietato giocare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato da qualsiasi organo di governo del tennis internazionale o associazione nazionale fino al completamento dell'intero processo disciplinare. L'ITIA non ha approfondito ulteriormente le accuse di partite truccate a carico del giocatore, ma ha affermato che la sospensione provvisoria è stata emessa ai sensi del Programma anticorruzione del 2022: questa clausola consente all'ITIA di sospendere un giocatore prima che sia stato emesso un avviso di infrazione grave, prima di un'udienza e prima dell'emissione di una sentenza. El Mihdawy è attualmente 804 nella classifica mondiale ATP.
Lo scorso gennaio, il peruviano Mauricio Echazu era stato bandito per due anni e tre mesi dopo che era stato scoperto che aveva violato una serie di regole del Programma anticorruzione del tennis (TACP). Sempre a gennaio, il tennista argentino Nicolás Arreche era stato squalificato per quattro anni per partite truccate.
MSC/Agipro

Foto Credits freimageslive.co.uk stockmedia.cc CC BY 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Virginia raccolta ottobre

Scommesse, Virginia: incassi in aumento del 23,6% a ottobre

06/12/2022 | 17:30 ROMA - A ottobre, gli incassi delle scommesse sportive in Virginia sono stati pari a 528 milioni di dollari a ottobre, con un aumento del 23,6% rispetto a ottobre 2021 (427,3 milioni). Le cifre superavano del 28,4% i 411,3 milioni...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password