Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/01/2022 alle ore 19:02

Estero

20/12/2021 | 18:30

Tennis, match fixing: l'Itia squalifica sei giocatori marocchini per partite truccate

facebook twitter pinterest
Tennis match fixing Itia giocatori marocchini partite truccate

ROMA - L'International Tennis Integrity Agency (ITIA) ha bandito sei tennisti marocchini a seguito di violazioni delle regole del Tennis Anti-Corruption Program (TACP). Ayoub Chakrouni ha ricevuto una squalifica a vita, oltre a una multa di 10.000 dollari, mentre gli altri cinque trasgressori sono stati squalificati per un totale complessivo di 48 anni.
Mohamed Zakaria Khalil, Soufiane El Mesbahi e Yassir Kilani sono stati tutti squalificati per nove anni, ad Anas Chakrouni è stata data una squalifica di dieci anni e ad Amine Ahouda è arrivata una squalifica di 11 anni: tutti sono stati multati per 5.000 dollari ciascuno.
L'ufficiale anti-corruzione Charles Hollander ha accertato che i giocatori erano colpevoli di molteplici accuse legate a partite truccate, avevano ricevuto denaro per ritoccare i risultati e non avevano segnalato tentativi di corruzione. 
A tutti i giocatori sarà vietato giocare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato da qualsiasi organo di governo internazionale del tennis o associazione nazionale durante la durata del divieto, iniziato il 13 luglio 2021.
MSC/Agipro

Foto Credits freimageslive.co.uk stockmedia.cc CC BY 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password