Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/06/2019 alle ore 09:41

Estero

04/03/2019 | 17:22

Uk, in calo il gioco problematico: secondo la Gambling Commission riguarda lo 0,5% della popolazione

facebook twitter google pinterest
Uk gioco problematico

ROMA - Per il secondo anno consecutivo la Gambling Commission britannica registra un lieve calo nella percentuale di giocatori problematici nella popolazione: secondo una stima effettuata dall’autorità di gioco, si è passati dallo 0,7% del 2016, allo 0,6% del 2017, mentre nel 2018 si è ulteriormente scesi allo 0,5%. La ricerca è stata effettuata su un campione di 4mila persone in tutto il territorio nazionale. Il problema è molto più evidente tra gli uomini, con un tasso dell’1%, mentre nelle donne scende allo 0,1%. La fascia di età più interessata da fenomeni problematici è quella tra i 35 e i 44 anni, dove l’incidenza è dell’1,1%. In calo il fenomeno nella fascia più giovane, 16-24 anni, passato dall’1% allo 0,9%. Il calo è accompagnato da una crescita nella percentuale di persone che hanno giocato almeno una volta nelle quattro settimane precedenti la ricerca, salito al 45,8%.

La National Lottery resta il prodotto più popolare, scelto dal 27,6% del campione, mentre le lotterie istantanee toccano l’11,2%. Le scommesse sportive sono al 6,6%, ma il dato cresce di molto guardando alla sola offerta online, dove il betting sale al 72,8%. Ancora per il solo comparto online, la National Lottery è stata scelta dal 30,7% dei giocatori.

Stabile il tasso di giocatori che si autoescludono, intorno al 6%, ma la commissione rileva che i servizi di questo tipo sono sempre più conosciuti: il 41% degli intervistati ne era consapevole, percentuale in crescita del 6% rispetto al 2017.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

New Hampshire scommesse sportive

New Hampshire, via libera alla legge sulle scommesse sportive

14/06/2019 | 13:30 ROMA - Via libera al disegno di legge per regolamentare le scommesse sportive nel New Hampshire. Il progetto, depositato a gennaio dal rappresentante Timothy Lang, è stato approvato dalla Camera a marzo e successivamente approvato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password