Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2020 alle ore 19:00

Estero

10/12/2019 | 13:36

Giochi, Usa: scontro Atlantic City-New Jersey per la gestione dei fondi provenienti dalle tasse

facebook twitter google pinterest
atlantic city new jersey gioco azzardo

ROMA - Atlantic City insiste per gestire i fondi provenienti dal gioco d'azzardo ma controllati dallo Stato del New Jersey. Il Consiglio comunale ha votato una risoluzione schierandosi con il sindaco  Marty Small, che il mese scorso ha lanciato un appello durante un convegno della Atlantic City Taxpayer’s Association. In base a una norma approvata nel 2018 la regolamentazione sulle tasse prevede che l’1,25% delle giocate sia destinato alla Casino Reinvestment Development Authority, creata per la promozione del turismo e dello sviluppo del marketing di Atlantic City; a gestire il fondo, tuttavia, non è la città, ma lo Stato del New Jersey. Il Consiglio comunale ha invece sollecitato i legislatori statali a reindirizzare l'1,25% direttamente alla città, in modo che vengano utilizzate per la sicurezza pubblica. Nonostante la pressione degli amministratori cittadini, al momento sembra difficile un cambio di rotta da parte dei legislatori statali. Il New Jersey controlla ormai da tempo le entrate fiscali di Atlantic City, a causa della cattiva gestione degli anni passati. «Non possiamo parlare di cambiamenti fino a quando l'amministrazione locale non sarà efficiente - aveva detto il mese scorso Steve Sweene, presidente del Senato statale - Questa città ha ancora molta strada da fare». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password