Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/04/2021 alle ore 20:51

Estero

06/04/2021 | 14:00

Caesars-William Hill, slitta alla settimana prossima l'ok all'acquisizione: due fondi di investimento si oppongono

facebook twitter pinterest
caesars william hill fondi investimento acquisizione

ROMA - Slitta alla prossima settimana l'approvazione finale dell'accordo di acquisizione di William Hill da parte del gigante americano dei casinò, Caesars Entertainment. Le due società - ricordano Financial Times e il Daily Mail - avevano concordato la fusione da 2,9 miliardi di sterline lo scorso settembre e puntavano a completare la procedura entro la fine di marzo, con un'udienza davanti alle London’s Business and Property Courts. L'iter si è però interrotto dopo l'intervento di due hedge fund statunitensi che si oppongono all'affare: GWM Asset Management e HBK Capital Management, che insieme possiedono circa l'11% di William Hill, hanno entrambi scritto al consiglio d'amministrazione sostenendo che gli azionisti non avevano informazioni sufficienti per approvare l'acquisizione quando è stata votata a novembre. Gli hedge fund hanno spiegato che avrebbero potuto decidere in modo diverso se fossero stati a conoscenza di informazioni più complete riguardanti le prospettive di William Hill negli Stati Uniti. GWM e HBK Capital sostengono inoltre di essere stati indotti a credere che nessun altra società avrebbe presentato un'offerta per William Hill, nonostante quella da 2,9 miliardi di sterline presentata lo scorso anno da Apollo Global Management, mai andata in porto. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password