Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2020 alle ore 18:08

Estero

18/02/2020 | 11:35

Casinò, Macao riaprirà i battenti giovedì dopo lo stop di due settimane

facebook twitter google pinterest
casinò macao

ROMA - I casinò di Macao riapriranno giovedì dopo che le autorità hanno deciso di porre fine alla chiusura di due settimane decisa per combattere il rischio di diffusione del coronavirus. L'annuncio arriva perché l'ex colonia portoghese non ha registrato alcuna nuova contaminazione da Covid-19 nelle ultime due settimane. Il numero di casi registrati è rimasto a dieci. Questa misura senza precedenti, che è stata accompagnata dalla chiusura dei locali notturni e di numerosi bar, è stata adottata il 4 febbraio. La maggior parte dei turisti che vengono a Macao viene dalla Cina continentale per giocare nei famosi casinò, l'unico territorio cinese dove il gioco d'azzardo è permesso. Il gaming porta in una settimana tanti soldi quanti ne porta Las Vegas in un mese e rappresenta circa l'80% delle entrate fiscali. Il numero di visitatori è diminuito con la diffusione dell'epidemia. Le autorità hanno detto che i casinò che non vogliono riaprire a causa del basso numero di turisti possono chiedere una proroga della loro chiusura, ma devono tornare in funzione entro 30 giorni. Inoltre, il governo di Macao ha insistito affinché i casinò continuino ad assumere personale durante il periodo di chiusura e si sforzino di evitare i licenziamenti. Tuttavia, le autorità hanno specificato che tutti i giocatori e il personale del casinò devono indossare delle maschere. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password