Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/11/2020 alle ore 22:52

Estero

01/09/2020 | 15:42

Casinos Austria International: ricavi a -30% nel primo semestre 2020, entrate in ripresa dopo la riapertura dei casinò

facebook twitter google pinterest
casinos austria international ricavi

ROMA - Chiusura al ribasso nel primo semestre 2020 per Casinos Austria International (CAI), la filiale di Casinos Austria che gestisce sedi in altri paesi: i ricavi da gennaio a giugno sono arrivati a 52,8 milioni di euro, il 30% in meno rispetto allo scorso anno. «A causa delle misure prese per contenere il coronavirus, l'economia globale si è contratta in maniera significativa soprattutto nel secondo trimestre - si legge in una nota - I ricavi del gruppo Casinos Austria International a gennaio e febbraio erano in rialzo dell'11% rispetto al 2019, poi i casinò hanno dovuto chiudere». La riapertura tra maggio e giugno in Germania, Ungheria, Svizzera, Liechtenstein, Danimarca, Macedonia del Nord, Australia ed Egitto ha poi risollevato la situazione: dopo la ripartenza, il volume d'affari giornaliero è pari a circa il 70% rispetto a quello pre-lockdown. Le entrate maggiori sono arrivate dalla Germania, con 30,1 milioni di euro; il Belgio segue con 10,6 milioni, mentre 6,8 milioni sono arrivai dalla Svizzera. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password