Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/11/2020 alle ore 21:21

Estero

24/06/2020 | 14:57

Cile, il Governo studia aiuti per i casinò: in vista il rinnovo di un anno delle licenze

facebook twitter google pinterest
cile casinò rinnovo licenze

ROMA - Interventi di emergenza in vista per i 26 casinò del Cile. Secondo i media locali, il Governo sta studiando una proposta per il rinnovo automatico delle licenze che scadranno a fine anno. La proroga sarebbe di 12 mesi, prima della nuova gara, e aiuterebbe l'industria a riprendersi dopo la crisi causata dall'emergenza sanitaria. Tutte le case da gioco erano state chiuse a metà marzo e a oggi non hanno ancora riaperto: secondo le previsioni del Governo, le strutture potranno riprendere l'attività solo a partire da fine settembre o da inizio ottobre. La chiusura prolungata sta ovviamente pesando sugli operatori ma anche dagli enti locali, visto che in alcuni casi questi ricevono metà dei ricavi dei casinò. «Non vogliamo che la nuova gara per le licenze venga svolta in condizioni così difficili», ha detto il sottosegretario alle finanze Francisco Moreno. Il Governo auspica che i casinò accettino un aumento dell'aliquota sulle entrate lorde dal 20% al 25%, in cambio della proroga fino al 2021. Le case da gioco sarebbero anche autorizzate a offrire gioco online, purché limitato alla loro specifica regione. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password