Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/02/2020 alle ore 19:02

Estero

16/01/2020 | 14:01

Cina, 25mila arresti per gioco d'azzardo online nel 2019

facebook twitter google pinterest
cina gioco online

ROMA - Nel 2019 la polizia cinese ha risolto oltre 7.200 procedimenti penali relativi al gioco d'azzardo online, arrestando un totale di 25.000 sospetti. Lo ha reso noto oggi il ministero della Pubblica Sicurezza di Pechino. Lo scorso anno, ha sottolineato in conferenza stampa il funzionario del ministero cinese Li Jingsheng, la polizia ha sequestrato e congelato oltre 18 miliardi di yuan (circa 2,62 miliardi di dollari) di fondi legati al gioco. Secondo Li, nel 2019 oltre 1.100 cittadini cinesi sospettati di essere coinvolti in attività transfrontaliere di gioco d'azzardo online sono stati consegnati alla polizia del Paese dalle autorità di altri Stati. La polizia ha sgominato varie reti criminali che gestivano una serie di casinò all'estero, attirando giocatori d'azzardo in Cina. Il ministero ha inoltre illustrato 10 casi tipo di gioco d'azzardo online transfrontaliero. In uno di questi, la polizia della provincia del Guangdong, in Cina meridionale, ha arrestato 112 sospetti e congelato 112 milioni di yuan di fondi legati al crimine organizzato, dopo aver sgominato lo scorso settembre una banda dedita al gioco d'azzardo online. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password