Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 10:25

Estero

26/06/2020 | 13:45

Cipro, il parlamento valuta di destinare una percentuale delle entrate dalle scommesse a sostegno del calcio

facebook twitter google pinterest
cipro scommesse sportive

ROMA - Il parlamento di Cipro ha iniziato le discussioni su un possibile emendamento della legge sulle scommesse sportive, per finanziare lo sviluppo e il sostegno del calcio. Diversi parlamentari sono favorevoli a destinare lo 0,3% delle entrate fiscali da tutte le scommesse sportive ai programmi gestiti dalla Pancyprian Football Association (PASP) per sostenere, educare i calciatori di tutti i livelli. PASP, che ha lanciato la proposta per la prima volta tre anni fa, ritiene che sia necessaria una nuova tassa sulle scommesse per supportare circa 3.500 giocatori di calcio professionisti e dilettanti sull’isola.

I programmi PASP includono varie iniziative tra cui quella Red Button volta a rilevare le partite truccate, ma anche progetti educativi che offrono borse di studio universitarie e una formazione specializzata. Cipro ha approvato la legge sulle scommesse sportive nel 2012: attualmente ci sono dieci operatori autorizzati, che pagano il 10% delle entrate e una tassa civica del 3% per il contrasto alla ludopatia.

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password