Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/07/2020 alle ore 17:28

Estero

15/05/2020 | 10:23

Giochi, Danimarca: nel primo trimestre 2020 ricavi in calo del 5%

facebook twitter google pinterest
coronavirus danimarca

ROMA – La Spillemyndigheden, l'autorità danese per il gioco d'azzardo, ha registrato un calo del 5% su base annua dei ricavi del gaming nel primo trimestre 2020. Come si legge nel report, le entrate lorde totali del gioco, escluse le lotterie, sono scese 204,7 milioni di euro. Le scommesse sportive, in crescita del 3% rispetto allo scorso anno, sono arrivate a 85,15 milioni di euro. Brusca frenata per apparecchi da gioco e casinò terrestri che registrano, rispettivamente, un calo del 21% e del 20%: sui dati pesa il fatto che la Danimarca è stata uno dei primi paesi europei ad applicare il blocco per l'emergenza coronavirus.

Per le scommesse sportive, il mobile, che segna entrate per 44,2 milioni di euro, rappresenta il 52% del totale. Le slot, con ricavi a 55,04 milioni, arrivano al 74% del totale dei casinò online. I dati dell'autorità evidenziano come in due mesi, dal 9 marzo al 3 maggio, le scommesse effettuate con operatori in Danimarca siano diminuite del 60% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password