Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2020 alle ore 19:01

Estero

25/03/2020 | 14:00

Coronavirus, in Nuova Zelanda si fermano ippica e scommesse

facebook twitter google pinterest
coronavirus nuova zelanda ippica scommesse

ROMA - La New Zealand Racing e l'operatore TAB hanno deciso di chiudere tutti i punti vendita di sospendere le corse ippiche e le relative scommesse dopo lo stadio di emergenza dichiarato dal Governo per l'emergenza coronavirus. Le misure per contenere il contagio prevedono lo stop di tutti gli assembramenti e la chiusura delle attività non essenziali. Le corse saranno sospese almeno fino al 21 aprile. Dean McKenzie, presidente esecutivo della New Zealand Racing Industry Transitional Authority (RITA), ha dichiarato che con la sospensione del programma il mercato locale ha perso il 75% della sua offerta. «Per il momento ci concentreremo su altri contenuti, per esempio di prodotti esports. Cercheremo di ridurre al massimo i costi», ha spiegato McKenzie. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password