Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/06/2020 alle ore 20:48

Estero

15/05/2020 | 13:09

Coronavirus, William Hill: le entrate calano del 27% nei primi quattro mesi dell’anno

facebook twitter google pinterest
coronavirus william hill scommesse

ROMA – William Hill ha registrato una perdita del 27% su base annua dei ricavi netti nel periodo tra il 1 gennaio e il 28 aprile. È il dato che emerge dal report sull'impatto della pandemia di coronavirus sulla società e che introduce i piani per la ripresa. I numeri parlano di diminuzione delle entrate in tutti i settori se si esclude il segmento online internazionale che ha fatto registrare, tra l’11 marzo e il 28 aprile, un incremento del 5% su base annua. In generale c’è stata una diminuzione delle giocate fisiche dell’85% e del 90% sulle entrate del mercato americano.

Nonostante il calo delle scommesse online, William Hill ha dichiarato che l’impatto è stato meno forte del previsto per il successo di prodotti alternativi come il tennistavolo e il calcio nei mercati emergenti. Durante la crisi, William Hill ha introdotto misure di riduzione dei costi, come l'annullamento degli aumenti salariali, i pagamenti dei bonus e i piani di incentivazione per il personale, la riduzione delle spese di marketing.

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password