Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/09/2017 alle ore 11:23

Estero

09/06/2016 | 12:53

Rivoluzione eSports: anche il Valencia ingaggia una squadra per i tornei di videogame

facebook twitter google pinterest
eSports Valencia

ROMA - Anche il Valencia avrà il suo team ufficiale di videogiocatori che parteciperà ai tornei di eSports: la squadra spagnola, prima nella Liga, ha ufficializzato un contratto con dei talenti del joypad, un’idea già sfruttata in Europa da West Ham, Wolfsburg, Schalke 04, mentre in Italia la Sampdoria ha preso contatti per ingaggiare Mattia "Lonewolf92" Guarracino.

La squadra di gamer professionisti del Valencia parteciperà ai tornei di FIFA, Rocket League e Hearthstone, nel corso del 2016 è atteso inoltre l’arrivo di nuovi rinforzi per partecipare anche a League of Legends.

"E’ un progetto molto interessante e una sfida per il Valencia per entrare in un settore sportivo con una crescita così marcata - dice Peter Draper, Marketing Director della squadra spagnola - Saremo all'avanguardia del settore che sta raccogliendo maggior interesse in tutta Europa”.

Il Valencia CF ha inoltre sottoscritto un accordo ufficiale di partnership con Twitch, la piattaforma di streaming video di proprietà di Amazon maggiormente utilizzata per guardare le partite, in diretta o caricando tornei precedenti.

"Per noi è una sfida e una grande responsabilità difendere i colori Valencia nei tornei di gioco virtuali - ha aggiunto il Project General Manager Sergio Benet - Faremo del nostro meglio per essere all'altezza del compito e una delle migliori squadre eSport".

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Malesia gioco online

Malesia, gioco online: la polizia arresta 282 persone

21/09/2017 | 12:14 ROMA - Sono 282 gli arresti effettuati negli ultimi dieci giorni dalle autorità di polizia della Malesia per gioco online illegale: nel corso dei controlli, effettuati in particolare nella provincia di Johor, sono stati inoltre...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password