Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/01/2022 alle ore 20:46

Estero

02/12/2021 | 15:01

Giochi, proposta di legge in Georgia: più tasse per gli operatori, limiti alla pubblicità e divieto per i minori di 25 anni

facebook twitter pinterest
georgia scommesse georgia

ROMA - Stretta sul gioco del premier della Georgia: Irakli Garibashvili ha presentato una proposta di legge per aumentare le tasse sul settore, limitare la pubblicità e vietare il gioco ai minori di 25 anni. 
Il progetto di legge aumenterà la base imponibile complessiva del settore dal 65 al 75% e introdurrà una tassa del 10% su tutte le entrate e del 2% sulle vincite, che i giocatori dovrebbero dichiarare come reddito. È vietata tutta la pubblicità sul gioco, anche in tv e sui siti web, e sulla cartellonistica, ma gli operatori potrebbero stringere accordi di sponsorizzazione con le squadre sportive, a patto però che questi abbiano una rappresentanza legale in Georgia. Il gioco sarà vietato ai minori di 25 anni e alle «persone socialmente vulnerabili, a coloro che ricevono aiuti economici dallo Stato, ai dipendenti pubblici, a coloro che hanno precedenti penali e alle persone che richiedono l'autolimitazione all'Agenzia delle entrate». L'ultima modifica alla legge sul gioco in Georgia ha introdotto l'obbligo per i fornitori di software di avere una presenza legale nel Paese, come gli operatori di casinò online.
RED/Agipro

Foto Credits Fedetvc CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password