Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/03/2019 alle ore 09:30

Estero

11/03/2019 | 17:25

Germania, nuovo tentativo per la regolamentazione delle scommesse

facebook twitter google pinterest
germania

ROMA - Terzo tentivo di regolamentare le scommesse in Germania: il prossimo 21 marzo è in programma un incontro tra i legislatori dei singoli lander tedeschi, per fare il punto sulla possibilità di dare una normativa federale all’offerta di gioco. Una bozza del nuovo testo di legge ha eliminato il precedente tetto al numero di licenze per gli operatori, insieme ad altri punti deboli della precedente proposta normativa.
Se il trattato dovesse essere approvato, gli operatori potrebbero presentare domanda per l’ingresso nel mercato di gioco senza alcune scadenza, ma tenendo conto che le offerte potrebbero partire solo a gennaio del 2020 e durare per un periodo transitorio di un anno. Restano invece alcuni limiti presenti nella precedente proposta di legge, come il divieto di offerte di gioco live e il tetto massimo di spesa a mille euro per mese, confermata anche la tassazione al 5% del volume di gioco.
Resterà in vigore la normativa autonoma dello Schwlesig Holstein, che ha liberalizzato nel 2012 e che invece tassa gli operatori al 20% dei ricavi lordi.
Un primo progetto per la regolamentazione federale era stato presentato nel 2012, ma era stato bloccato proprio sul tetto al numero massimo di licenze, innalzato in una seconda versione proposta nel 2017 e che sarebbe dovuta essere ratificata entro gennaio dello scorso anno: la questione si risolse però in un nulla di fatto per divergenze politiche e per l’imminente cambio della legislatura.
PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Germania

Germania, dai Lander ok al nuovo trattato federale sul gioco

21/03/2019 | 17:28 ROMA - La Germania riparte dai Lander per regolamentare il settore giochi: oggi i rappresentanti degli Stati che compongono la federazione tedesca hanno ratificato il Trattato Federale sul gioco nella sua terza versione. Un testo che...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password