Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2019 alle ore 20:49

Estero

15/11/2019 | 16:14

Repubblica Ceca, dal 2020 via al registro di autoesclusione dei giocatori

facebook twitter google pinterest
giochi repubblica ceca autoesclusione

ROMA - I giocatori della Repubblica Ceca potranno decidere di aderire a un registro di esclusione creato per i soggetti problematici. Ad annunciare la novità è stata la ministra delle Finanze, Alena Schillerová: nel corso della conferenza nazionale sul gioco d'azzardo a Praga, la Schillerová ha affermato che l'autoesclusione dei giocatori sarà possibile da metà del 2020. Il registro non includerà soltanto chi decide di astenersi autonomamente dal gioco, ma sarà obbligatorio per chi è in bancarotta e per coloro che hanno ricevuto trattamenti per la ludopatia. Tutte le persone nell'elenco non potranno giocare, né su rete fisica, né online. La ministra ha anche plaudito gli effetti della legge sul gioco del 2017, la prima a regolare il settore e grazie alla quale l'offerta illegale è drasticamente diminuita. «Dopo l'entrata in vigore della legge è cambiato tutto - ha spiegato - Il mercato si è aperto agli operatori stranieri, è stata introdotta una regolamentazione e una tassazione. I giocatori online sono stati obbligati a registrarsi, con maggiore tutele per i minori. In questo modo il 90% del gioco illegale è scomparso». Nuove sfide si aprono ora all'orizzonte: «Non possiamo adagiarci sugli allori, soprattutto per quanto riguarda l'online - ha continuato la Schillerová - Fare fronte alle nuove tendenze del settore è il nostro compito». Il riferimento è ai dati illustrati da Jarmila Vedralová , coordinatrice nazionale della politica sulle dipendenze: «Al momento il gioco online è in forte crescita, ed è da qui che proviene la maggior parte dei giocatori patologici. I giovani sono particolarmente sensibili in questo senso e dobbiamo concentrarci su questo. Non si tratta di eliminare le nuove tecnologie, ma di trovare un equilibrio nel loro uso». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password