Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2019 alle ore 08:30

Estero

22/10/2019 | 13:47

Uk, la Commissione britannica sui diritti dell'infanzia: "Necessario equiparare le loot box al gioco d'azzardo"

facebook twitter google pinterest
loot box gioco d'azzardo

ROMA - Le "loot box" devono essere equiparate al gioco d'azzardo. È la richiesta fatta da Anne Longfield, responsabile della Commissione britannica sui diritti dell'infanzia. Secondo quanto riporta il Guardian, la Longfield ha anche chiesto di introdurre un limite giornaliero di spesa per le casse premio virtuali presenti all’interno dei videogiochi che offrono, tramite microtransazioni, la possibilità di acquistare bonus e contenuti speciali. Nel suo recente rapporto, la numero uno della Children's Commissioner for England ha sottolineato come anche i bambini e i ragazzi abbiano dubbi sulle ricadute che potrebbero avere gli "scrigni" nei loro momenti di gioco. «Tanti bambini spendono centinaia di sterline, nonostante le perdite. È auspicabile che le loot box dei videogiochi vengano equiparate al gioco d'azzardo». In attesa di ulteriori sviluppi, un portavoce del Governo ha replicato che «i minori devono essere protetti e prenderemo attentamente in considerazione le preoccupazioni sollevate dalla Commissione». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password