Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/06/2020 alle ore 20:48

Estero

03/04/2020 | 14:07

Scommesse, Michigan: Sault Tribe sigla accordo con il fornitore di tecnologia GAN

facebook twitter google pinterest
michigan sault tribe

ROMA - Il via alle scommesse è stato bloccato dall'emergenza coronavirus, ma in Michigan la preparazione al lancio del betting continua. Un ulteriore passo avanti è stato fatto dai casinò tribali, precisamente dalla Sault Tribe degli indiani Chippewa, che gestisce cinque case da gioco nello stato con il marchio Kewadin. Secondo quanto riporta CalvinAyre.com, è stato siglato un accordo con GAN, società specializzata in software per il gaming, grazie al quale Sault Tribe potrà usufruire di una piattaforma mobile e di servizi operativi. «Siamo entusiasti di questo passo importante con GAN - ha dichiarato Allen Kerridge, amministratore delegato della Kewadin Gaming Authority - Abbiamo scelto GAN per la loro leadership nella tecnologia di mercato e insieme avremo un'esperienza notevole da offrire ai giocatori». Le scommesse nel Michigan, secondo le previsioni, porteranno circa 377 milioni di dollari di ricavi lordi nel primo anno di attività. Entro quattro anni la cifra dovrebbe salire a 836 milioni. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password