Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 09:34

Estero

11/05/2020 | 11:17

Poker, Olanda: sale autorizzate chiuse, il regolatore mette in guardia i giocatori dai tornei illegali

facebook twitter google pinterest
poker olanda ksa coronavirus

ROMA - Il regolatore olandese del gioco d'azzardo Kansspelautoriteit (KSA) ha messo in guardia i consumatori sui pericoli legati alla partecipazione a tornei di poker illegali, dopo aver notato un aumento di tali eventi durante l'attuale crisi del nuovo coronavirus. La KSA ha dichiarato di aver scoperto tornei illegali a Hoofddorp, Hoorn, Capelle aan den IJsel, Zaandam, Tilburg e Rotterdam, distribuendo multe ai partecipanti e anche alle persone che hanno organizzato gli eventi. Holland Casino è l'unico operatore attualmente autorizzato a offrire giochi da casinò, incluso il poker, ai sensi delle norme stabilite dalla legge olandese sul gioco d'azzardo. Il poker è consentito fuori delle sedi di Holland Casino solo a determinate condizioni.

Marc Merx, head of enforcement di KSA, ha affermato che il motivo principale dell'aumento delle attività illegali è legato al fatto che le sale da gioco regolamentate sono temporaneamente chiuse: «L'attività di controllo ai tempi del coronavirus si concentra sugli incontri delle persone: una conseguenza logica è la scoperta di tornei di poker illegali. Una seconda spiegazione è che vengono organizzate queste manifestazioni non legali perché Holland Casino, l'unico operatore autorizzato nei Paesi Bassi, è chiuso».

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password