Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/01/2022 alle ore 20:42

Estero

14/12/2021 | 16:12

Giochi, Uk: riforma verso il rinvio al 2022 dopo il rimpasto ai vertici della Gambling Commission

facebook twitter pinterest
scommesse uk

ROMA - La riforma del gioco in Gran Bretagna potrebbe slittare al 2022: dietro al rinvio del governo ci sarebbe il recente rimpasto ai vertici del Dipartimento per il digitale, la cultura, i media e lo sport e della Gambling Commission, l'ente regolatore britannico.
Il neoministro Chris Philp è stato nominato solo a settembre al posto di John Whittingdale, mentre in le improvvise dimissioni di Neil McArthur hanno portato la Gambling Commission a designare Andrew Rhodes come amministratore delegato ad interim, con Marcus Boyle presidente solo da pochi mesi. Un altro motivo, segnala The Guardian, potrebbe essere legato alla licenza decennale della National Lottery, il cui bando è stato rinviato a febbraio. Una riforma del settore in Gran Bretagna non si attua dal 2005 e i ritardi del Governo suscitano l'irritazione dei parlamentari. «L'impegno del governo nell'attuare questa riforma risale al 2019. Da due anni è tutto fermo», ha detto la deputata laburista Carolyn Harris.

RED/Agipro

Foto Credits Stefano Brivio (buggolo) CC BY 2.0 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password