Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/12/2019 alle ore 08:33

Estero

12/11/2019 | 15:05

Sri Lanka, il match fixing diventa reato: previste pene di 10 anni e multe fino a 500mila euro

facebook twitter google pinterest
sri lanka match fixing

ROMA - Il match fixing è ora un reato in Sri Lanka: la legge contro le combine sportive è stata approvata ieri in parlamento e sarà subito operativa. Le nuove norme prevedono multe fino a 500mila euro per chi manipola i risultati e pene detentive fino a 10 anni. Tutte le persone che organizzano o prendono parte a un evento sportivo (dagli atleti, agli allenatori, al personale "di servizio") saranno tenuti a rispettare la legge. Pene severe sono previste anche per gli ex atleti, nel caso dovessero usare la loro influenza per aiutare i match fixers. Il Governo creerà anche una unità investigativa speciale incaricata delle indagini sulla corruzione sportiva; a farne parte saranno funzionari di polizia che rimaranno in carica per tre anni. Punibile, infine, anche chi non segnala i tentativi di corruzione e chi ostacola le indagini. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password