Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 08:30

Estero

07/04/2021 | 17:30

Svezia, Kindred vince il ricorso contro il regolatore: non violati i limiti di deposito per i casinò online

facebook twitter pinterest
svezia kindred ricorso limiti deposito

ROMA - Il tribunale amministrativo di Linköping, in Svezia, ha annullato l'ingiunzione inviata del regolatore dei giochi Spelinspektionen all'operatore Spooniker, controllato dal gruppo Kindred. Il provvedimento, ricorda iGamingBusiness, era stato adottato lo scorso dicembre per la violazione della norma sui limiti di deposito, che prevede un tetto massimo di 5mila corone a settimana (poco meno di 500 euro) per ogni giocatore. La Corte ha stabilito che tale norma si riferisce solo ai limiti di deposito per i casinò online, ma non a quelli effettivi. Di conseguenza, la possibilità di un deposito maggiore non configura automaticamente una violazione del regolamento. Kindred aveva sostenuto di aver imposto un limite di deposito a tutti i giocatori: i clienti con una soglia più alta di 5mila corone sono autorizzati a usufruire solo dell'offerta scommesse, ma non dei giochi da casinò. In questo caso, aveva spiegato l'operatore, viene richiesto di impostare un limite più basso. Il regolatore aveva però obiettato che tale meccanismo può essere utilizzato in modo tale da avere soglie più alte anche per i casino games.
I limiti di deposito erano stati introdotti lo scorso luglio come misura temporanea in relazione all'emergenza Covid. La validità della norma, inizialmente fissata a fine 2020, è stata prorogata fino al prossimo giugno. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password