Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/12/2021 alle ore 19:02

Giochi & Finanza

25/06/2021 | 17:00

Casinò, Indiana: Caesars manterrà il controllo delle sue strutture

facebook twitter pinterest
Casinò Indiana Caesars

ROMA - Caesars Entertainment continuerà a possedere e gestire le sue sedi in Indiana - l'Horseshoe Hammond, l'Indiana Grand e l'Harrah's Hoosier Park - dopo che l'Indiana Gaming Commission è ritornata sui suoi passi: lo scorso luglio, in seguito alla fusione con Eldorado Resorts, l'ente regolatore aveva ordinato ai due operatori di vendere tre dei loro casinò nello Stato, perchè aveva delle riserve a causa del numero di proprietà possedute e gestite da entrambe le società che, insieme, controllano fino al 60% delle entrate del gioco nello Stato. 
Dopo la decisione di Caesars di cedere le operazioni del suo casinò Caesars Southern Indiana alla Eastern Band of Cherokee Indians, e la vendita di Tropicana Evansville alla Bally's Corporation, l'Indiana Gaming Commission ha cambiato idea e ha permesso a Caesars di mantenere il controllo delle sue altre proprietà esistenti nello Stato.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password