Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/10/2021 alle ore 21:20

Giochi & Finanza

06/05/2021 | 15:23

Caesars, entro il 30 giugno via alla vendita delle attività "extra-Usa" di William Hill

facebook twitter pinterest
caesars william hill vendita

ROMA - Inizierà nei prossimi due mesi la procedura di vendita delle attività non statunitensi di William Hill da parte di Caesars Entertainment. Ad annunciarlo, riporta iGamingBusiness, è stato l'amministratore delegato di Caesars, Tom Reeg. Dopo l'acquisizione della società britannica completata il 22 aprile, l'obiettivo di Caesars è trovare subito un acquirente che concluda l'accordo entro l'anno. Il processo di vendita sarà avviato entro il 30 giugno e l'auspicio è di trovare un acquirente tra il terzo e il quarto trimestre, per poi chiudere l'accordo nel 2022. Reeg non ha parlato del costo dell'operazione, tuttavia il direttore finanziario Bret Yunker ha spiegato che Caesars dovrà pagare 2 miliardi di dollari di debito nei prossimi 12 mesi, e la vendita degli asset non americani di William Hill contribuirà a tale cifra. «Ci sarà qualcuno che gestirà meglio quelle attività meglio di quanto possiamo fare noi - ha detto Reeg - Quel capitale potrà essere impiegato per altri obiettivi che porteranno a migliori risultati aziendali».
LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password