Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/10/2020 alle ore 10:56

Ippica & equitazione

07/09/2020 | 18:52

Ippodromo Snai San Siro, mercoledì nel segno del galoppo: si parte col GP Bottanelli

facebook twitter google pinterest
 Ippodromo Snai San Siro mercoledì nel segno del galoppo

ROMA - Pomeriggio di mercoledì 9 settembre all’Ippodromo Snai San Siro galoppo che sulla carta appare particolarmente intrigante essendoci un programma che prevede tutti handicap. Dalle ore 15:05, con ingresso gratuito e contingentato ad un massimo di mille persone come da Protocollo di Sicurezza Covid19, la riunione è strutturata su sette prove. Vediamo insieme quali.

PRIMA CORSA – PREMIO AMEDEO TANZI – GP BOTTANELLI

Aprono le danze le amazzoni e i cavalieri per la prima eliminatoria del circuito Bottanelli, sul miglio della pista circolare, dove quello che intriga più di tutti è YOU BETTER RUN, non dispiaciuto alla prima esperienza con la curva in estate ed ora atteso in deciso progresso, ricordando che la prestazione fornita nel Po, sarebbe un numero ampiamente sufficiente per chiudere questa partita. Walk With Me e Battle Commence sono le prime alternative.

SECONDA CORSA – PREMIO VERMEZZO

Rispetto alla prova di apertura si allunga al doppio chilometro della pista circolare per questo handicap di categoria ordinaria aperto a tutti. Forma generale ben al di sopra dello standard della categoria, con una preferenza giocoforza sottile per PRINCIPESSA AISHA, che ha trovato una invidiabile regolarità di rendimento e per la quale non ci sono ragioni per non aspettarsi una prestazione uguale a quelle più recenti. L’eterno piazzato Blumont prima poi troverà la sua giornata e si rispetta, ed altrettanto serie possibilità le hanno in canna Trafalgar, Swell Hill e Dolcedo.

TERZA CORSA – PREMIO MONZORO

Si torna sul miglio della pista circolare, con un handicap della stessa categoria di quello visto in precedenza. Anche qui la forma recente è assolutamente a prova di bomba, con i freschi vincitori Grand Moff Tarkin e Graziotto che saranno illogica prima linea, ma con il voto finale assegnato a BRILLANTE BLU, che è da un pezzo che ci sta girando attorno e che a questo punto se la meriterebbe anche. Non finisce qui perché anche Fine Dream e Rapture possono tranquillamente pensare di vincere.

QUARTA CORSA – PREMIO ATERNO

Tocca ai giovani che hanno a disposizione una affollata maiden sui 2000 mt della pista circolare. Ovviamente la consistenza della compagnia risente della collocazione stagionale, ma questa può essere la volta buona per NEWLOR, che può mettere sul piatto dei riferimenti primaverili comunque validi, e con lo steccato numero uno che potrebbe essere un vantaggio decisivo. La debuttante Truly Together e il rientrante Alcanto vanno monitorati sul mercato per testarne l’effettiva pericolosità, e una citazione a parte si può fare anche per Valmont.

QUINTA CORSA – PREMIO MESERO

Si resta sul doppio chilometro della pista circolare per questo handicap di buona categoria per i 3 anni ed oltre. Senza guardare troppo la carta o esaminare le prestazioni più recenti, si va dritti con CAPO SAN MARTINO, che qui trova tutte le condizioni a suo favore per coronare fino in fondo la sua classica fuga in avanti: peso, terreno e la pista circolare a raggio più ridotto. Chi non ci crede può affidarsi a Katsumoto, che tatticamente può venirgli bene e anche lui gradisce i terreni allentati, con Heartfield e Notturno Ligure a loro volta particolarmente pericolosi.

SESTA CORSA – PREMIO CASOREZZO

La categoria rimane la stessa di prima con questo nuovo handicap sul miglio di pista circolare. Non mancano le alternative neppure qui, con la nomination risicata ma decisa per AGRAMANTE, Che si presenta questo appuntamento sulle ali di un paio di piazzamenti rilevanti e in progresso. Il concreto No Boarding sarà il capofila della nutrita opposizione, seguito da vicino da Torna A Surriento, che dà la sensazione di essere una mina vagante pronta ad esplodere.

SETTIMA CORSA – PREMIO SAN SIRO SPRINT 1^ ELIMINATORIA

Il mercoledì di corse da San Siro galoppo chiude in bellezza con il Quinté, con la prima eliminatoria dell’atteso circuito dello Sprint per i velocisti di tutte le età. Non stupisce che qualche elemento della parte alta della perizia abbia scelto questo impegno declassandosi puntando poi alla Finale, con STEALTH MODE che alla vigilia merita la prima citazione essendo ampiamente comprovato in contesti più ostici di questo. Troverà tuttavia pane per i suoi denti in un gruppo pieno zeppo di possibili pretendenti, tra i quali ci limitiamo a citare, in ordine di lieve preferenza, Gregarious Girl, Chill Gioffry e Blury, senza dimenticare Swallow Street che arriva da un team in grande spolvero. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

equitazione csio vilamoura

Equitazione, convocati gli azzurri per lo Csio di Vilamoura

23/10/2020 | 18:39 ROMA - La Federazione Italiana Sport Equestri ha convocato oggi i binomi che rappresenteranno l’Italia in occasione dello CSIO3* in programma a Vilamoura, in Portogallo, dal 16 al 19 novembre. A comporre il Team Italia, guidato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password