Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/02/2023 alle ore 20:58

Ippica & equitazione

23/12/2022 | 14:48

Ippica, all’Ippodromo Snai La Maura si corre a Santo Stefano con sette prove e con in evidenza due condizionate per i due anni

facebook twitter pinterest
ALL’IPPODROMO SNAI LA MAURA SI CORRE A SANTO STEFANO CON SETTE PROVE E CON IN EVIDENZA DUE CONDIZIONATE PER I DUE ANNI

ROMA - All’Ippodromo Snai La Maura di Milano pomeriggio di Santo Stefano con le corse di trotto. Sul circuito di via Lampugnano 95, il programma del 26 dicembre prevede sette prove a partire dalle ore 13:10 (ingresso gratuito). Durante la riunione la direzione dell’ippodromo offrirà a tutti i presenti il panettone e la cioccolata calda. In pista, per questa 54^ giornata, due sono le prove di maggiore importanza e montepremi. Alla seconda uscita il Premio What About Mary, condizionata per due anni non vincitori di 1.000 euro in carriera sulla distanza dei 2250 metri in cui Eolo Dei Venti, terzo al debutto proprio sui 2000 metri, potrebbe essere un’idea. I debuttanti English Stirlight, Eufrasia Fior ed Evarussa Jet, citati in ordine di partenza, sembrano in grado fin dall’inizio di mettersi in evidenza. Elton Kronos, che fino ad ora ha sempre sbagliato, dà la sensazione che a percorso netto possa essere un fattore di primissimo piano. Emoticon Gial ha disputato parecchie corse, ma dimostrando scarsa continuità, e quindi potrebbe rivestire con ruolo di sorpresa. L’altra corsa da tenere presente è il Premio Cam’s Rocket, alla terza uscita, condizionata per due anni non vincitori di 7.000 euro in carriera in cui Executiv Ek appare come un favorito plebiscitario. L’allievo di Alessandro Gocciadoro affidato nell’occasione alle mani di Andrea Guzzinati ha vinto le due corse disputate confermando i mezzi ed il parziale già evidenziato in occasione della prova di qualifica. Every Time Winner ha sbagliato all’ultima uscita ma resta il principale candidato alla piazza d’onore. Emar di Giò in errore nelle due uscite successiva al debutto vincente ed il regolare Ezechiele Lud puntano al podio. Seguendo l’ordine di uscita in pista, avvio di riunione con protagonisti i Gentlemen con i cavalli anziani di loro proprietà per il Premio My Babe Momma: Banf Mountain, reduce da una discreta piazza d’onore, rappresenta una possibile scelta per la vittoria. Avasinis Jet, invece, ha vinto sulla pista e sulla distanza due settimana fa e grazie alla duttilità potrebbe ripetersi. Zalix Pizz, nonostante il numero pessimo e il veloce Bemon Chuck Sm, rivestono assieme a Beautiful Col il ruolo di sorpresa. Alla 4^ corsa il Premio Goo Goo Gaa Gaa sfida tra anziani di categoria E alle prese sulla distanza dei 1650 metri. L’ospite Asia Jet, arroccata in corda e recente vincitrice a media di rilievo, è la prima scelta nei confronti di Amarcord anch’esso ben messo al via. La regolarità di Begravia rappresenta una valida premessa almeno in chiave piazzamento così come il passo di Zaffiro Gzo. Attenzione ad Alfa Wise As, al rientro dallo scorso agosto, che ritrovando i motivi migliori potrebbe fare un boccone degli avversari.

Il Premio Santo Stefano, come quinta corsa, è una condizionata valida per le sole femmine di 4 anni non vincitrici di 30.000 euro in carriera. Cocochanel Treb all’ultima si è imbattuta in un missile che ne ha scardinato le resistenze nonostante un percorso da leader in 1.12.6, tattica che potrebbe ripetere e ribadendo la misura ottenere il successo. Canadian Kronos per una ragione o l’altra ottiene sempre meno rispetto al suo valore e quanto meritato e non stupirebbe vederla transitare per prima sul traguardo. Camilla Jet arroccata in corda e Cambogia rappresentano due possibili sorprese. Penultima del programma con il Premio Kora’s Trotter, reclamare a 8.000 euro per cavalli di tre anni. Diablo Roc, dopo un lungo stop, è rientrato sbagliando ma a reclamare resta un candidato alla vittoria finale. Desiré Zs, Don Toni Jet e Dynamo Cam Bar sono giunti nell’ordine e nelle vicinanze all’ultima uscita, prestazione che rappresenta la graduatoria tra i tre e che, considerando la rapidità di Desirè, la pone tra i sicuri protagonisti. Nella stessa corsa Dursamore Sm è finita in errore ma avrebbe il motore per inserirsi al pari di Diluvio Ek e Divina Breed. In chiusura di giornata il Premio Viva La Vita, condizionata per 4 anni non vincitori di 12.000 euro in carriera in cui la piazza d’onore ottenuta all’ultima da parte di Calibano Ferm bilancia il non facile numero di avvio collocandolo comunque tra i pretendenti alla vittoria. Corsaro Gams quarto non lontano da Calibano nella citata corsa cecherà di capitalizzare il numero e visto il livello dei rivali alla carta non trascendentale punta al podio. Cash Banck Font unico al via in seconda fila ha dalla sua una discreta costanza, dote che in questo contesto potrebbe rivelarsi fondamentale. Chico dei Daltri e Chica Indal se di luna giusta sono le sorprese. Prossimo appuntamento all’Ippodromo Snai La Maura di Milano sabato 31 dicembre per la 55^ giornata stagionale che chiude il 2022.

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password