Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2022 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

01/10/2022 | 15:00

Azzurri, campioni d'Europa e pronti per il Mondiale: c'è un'Italia da tifare a novembre e gioca a Polo

facebook twitter pinterest
Azzurri campioni d'Europa e pronti per il Mondiale: c'è un'Italia da tifare a novembre e gioca a Polo

ROMA - Sui campi del Roma Polo Club ci sono le migliori squadre del Paese che in questi giorni si giocano lo scudetto. Tra di loro, diversi azzurri. Anzi, i protagonisti di una grande impresa, e così scopriamo che a novembre un’Italia da tifare c'è. Nei giorni in cui la malinconia sportiva per l’assenza della Nazionale di calcio dal Mondiale in Qatar sarà struggente – ha detto il ct Mancini, amarissimo: «C'è poco da fare, bisogna scavallare novembre e dicembre...» riferendosi alla botta emotiva di dover guardare il Mondiale di calcio in tv - dall’altra parte del mondo ci sarà una maglia azzurra in campo che proverà a prendersi la gloria e issarsi sul tetto del mondo. È l’Italia del polo, che nel paradiso terrestre di Palm Beach (in Florida) sarà tra le otto squadre partecipanti all’International Polo World Championship, i Mondiali di polo. L'Italia – proprio come gli azzurri del Mancio – è campione d'Europa in carica e nel sorteggio ha evitato i parenti stretti di Dybala e Messi, e cioè i fenomeni dell'Argentina, la squadra favorita per alzare la coppa più ambita. I nostri ragazzi nella fase a gironi se la vedranno con Uruguay (prima avversaria, sabato 29 ottobre), Australia e Stati Uniti. Nel girone A, con i campioni in carica dell'Argentina, ci sono Messico, Pakistan e Spagna.  E se per gli Azzurri di Mancini gli spareggi sono stati fatali, per gli Azzurri del polo i playoff hanno invece decretato l'accesso alla fase finale di Palm Beach: l’Italia, guidata dal tecnico Franco Piazza – lo Special One del Polo tricolore – e dal capo equipe Alessandro Giachetti, si è qualificata a maggio vincendo gli spareggi di Chantilly, in Francia, superando Svizzera, Francia, Germania e Spagna. Stefano Giansanti, Goffredo Cutinelli Rendina, Martin Joaquin, Silvestre Fanelli e Giordano Flavio Magini i protagonisti dell’impresa, gli stessi che in queste ore al Roma Polo Club si stanno giocando lo scudetto del polo, con i relativi, appassionanti "incroci azzurri" ad arricchire la resa dei conti per il titolo.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password