Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/07/2022 alle ore 20:45

Ippica & equitazione

17/06/2022 | 17:45

Cavalcando i Cammini 2022, al via il pellegrinaggio a cavallo organizzato dalla Federazione Italiana Turismo Equestre

facebook twitter pinterest
Cavalcando i Cammini 2022 al via il pellegrinaggio a cavallo organizzato dalla Federazione Italiana Turismo Equestre

ROMA - Cavalieri ed amazzoni, dopo la simbolica benedizione tenutasi a Firenze la scorsa domenica 12 giugno 2022 presso la magnifica Rettoria di Orsanmichele, convergeranno sulla città di Lucca arrivando da tutti i punti cardinali: a nord da Canossa, per la Via Matildica del Volto Santo e dalla Lunigiana per la Via Francigena, a est da Firenze, via Pistoia per il Cammino di San Jacopo e da Firenze via Montalbano per la Via dell'Arno e la Romea, a sud da Montaione, per la Via Francigena e da Collesalvetti per il Cammino di Santa Giulia e da ovest per il Cammino di San Jacopo dal mare e Pisa.

La città di Lucca, storico crocevia e tappa fondamentale dei cammini europei, è connotata da un territorio particolarmente vocato quale meta ideale e convergente di numerose viabilità ed è portatrice di grandi potenzialità di carattere spirituale, storico, artistico, paesaggistico e ambientale che ben si prestano a progetti di valorizzazione equi-turistica. Per tali ragioni, l'obiettivo di Ftetrec-Ante e Parte Guelfa è di costituire nell'ambito del turismo equestre un modello di gestione di una rete di itinerari permanenti -le cosiddette "ippovie"- favorendo così un costante interscambio culturale che, attraverso i Cammini, possa consentire una sorta di inedita riscoperta e presidio del territorio attraverso le antiche strade dei pellegrini provenienti dall'Italia e da tutta Europa promuovendo la valorizzazione delle risorse paesaggistiche, dei siti storici ed archeologi, artistici, delle riserve naturali meno conosciute dal grande pubblico, favorendo così il turismo responsabile e consapevole.

Fitetrec-Ante e Parte Guelfa intendono ringraziare tutti i patrocinanti ed i partner che rendono l'evento unico e di prestigio sovranazionale con il loro essenziale coinvolgimento: Comune di Lucca, Arci diocesi di Lucca, Diocesi di Pistoia, Comune di Firenze, Comune di Pistoia, Regione Toscana, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero Cultura, Ministero della Transizione Ecologica e Cultura Italiae. La manifestazione è possibile grazie, soprattutto, al grande lavoro ed all'impegno di importanti centri ippici quali MM Horses, Il Boschetto, Campugliano Equitazione, Ranch La Chiusa, Tradizioni di Maremma, Picchio Verde e Pegaso Trekking.

L'arrivo dei pellegrini a cavallo a Lucca sarà arricchito dal Convegno "Natura, Cultura e Spiritualità in Cammino nel XXI Secolo" che si svolgerà nel pomeriggio del Sabato 18 Giugno 2022 e che si terrà presso il Foro Boario al Teatro Foro Giovani, in Via per Camaiore 124 a Lucca, tra le ore 18.00 e le 19.30. È inteso come incontro istituzionale e momento di approfondimento sui temi oggetto dell'iniziativa, al quale parteciperanno personalità politiche e religiose, relatori istituzionali e studiosi, a testimonianza della particolare connessione in questo evento fra territorio, tradizioni, sostenibilità, ambiente ed esperienza spirituale. A seguire ci sarà l'apertura dell'evento equestre, cuore pulsante di "cavalcando i cammini", con la cerimonia di premiazione e riconoscimenti di merito. La conviviale, a natura benefica, destinerà parte del ricavato a favore di Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma (AIL). Ad arricchire l'evento, si proseguirà con lo spettacolo equestre "Notte Magica" con la partecipazione di Federico Forci (Maremmani in libertà), Enrico Maria Scolari (Alto addestramento di muli montati), Nevio Prugnoli (Maremmani Anam), Spanish Horse Show (Alta scuola spagnola). Dirigerà il Maestro Riccardo di Giovanni.

Nella mattina di domenica, alle ore 10, partirà dal Foro Boario la sfilata di tutte le amazzoni ed i cavalieri che entrerà nel Centro Storico di Lucca da Porta Santa Maria, salendo sulle Mura per percorrerle in senso antiorario.
Al passaggio davanti alle casermette, la sfilata sarà accolta dal Gruppo di Rievocazione Storica di Lucca in abiti medievali e rinascimentali.
L'uscita delle Mura avverrà dalla Sortita di San Frediano per raggiungere gli sbandieratori, i musici ed i clarini che saluteranno, con una breve dimostrazione, i cavalieri di rientro al Foro Boario.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password