Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/05/2020 alle ore 19:02

Ippica & equitazione

27/04/2020 | 14:15

Coronavirus, Di Paola (Fise): "Equitazione dimenticata, circoli sportivi sono fermi e rischiano la chiusura"

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Di Paola (Fise): Equitazione dimenticata circoli sportivi sono fermi e rischiano la chiusura

ROMA -  «Purtroppo per noi non cambia nulla, c'è attenzione soltanto agli atleti di altissimo livello e al calcio mentre non c'è nessuna attenzione allo sport di base che per evidenti motivi si pratica anche all'aperto ma non negli impianti sportivi. Tutti i circoli sportivi sono fermi e in grandissima sofferenza». Lo ha evidenziato il presidente della Federazione italiana sport equestri, Marco Di Paola, in un'intervista all'Adnkronos, commentando le novità per le attività sportive in vigore dal 4 maggio prossimo. 

«Quello che ci distingue dagli altri sport è che noi abbiamo questo meraviglioso compagno che è il cavallo che deve essere seguito quotidianamente, mentre è impedito anche al proprietario di poterlo accudire - ha detto ancora Di Paola - La regione Liguria con il presidente Toti è stata l'unica che ha compreso la realtà dello sport equestre e con una ordinanza ha consentito ai proprietari di recarsi al maneggio per allenare i cavalli. Se si continua così - ha concluso - più della metà dei nostri circoli sportivi rischia la chiusura. Chiediamo la possibilità di poter svolgere attività sportiva all'aperto ma, per evidenti motivi, all'interno di impianti quasi paragonabili ai parchi». 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Capannelle trotto

Ippica, Capannelle: il trotto torna in pista con 10 corse

29/05/2020 | 15:30 ROMA - Dopo oltre 80 giorni, il trotto torna finalmente protagonista all'ippodromo delle Capannelle e lo fa con un convegno forte di ben 10 corse tutte davvero molto equilibrate e rese incerte, ovviamente, anche dalla necessità...

ippica fase 2 scozia

Fase 2, Scozia: l’ippica torna in pista, ad Ayr, il 22 giugno

29/05/2020 | 13:42 ROMA - La Scottish Racing ha annunciato che le corse dei cavalli nel paese riprenderanno, a porte chiuse, dal 22 giugno. Tutte le gare si svolgeranno in conformità con indicazioni stabilite dal governo scozzese per uscire lockdown...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password