Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/06/2022 alle ore 20:49

Ippica & equitazione

29/04/2022 | 14:00

Ippica, domenica di alto livello all’Ippodromo Snai San Siro con il clou delle prove ad ostacoli. Al via dalle 14:25

facebook twitter pinterest
DOMENICA DI ALTO LIVELLO ALL’IPPODROMO SNAI SAN SIRO CON IL CLOU DELLE PROVE AD OSTACOLI. AL VIA DALLE 14:25

ROMA - All’Ippodromo Snai San Siro domenica 1° maggio da non perdere con un programma che vede il clou della stagione in ostacoli. In pista dalle ore 14:25 con otto prove di una giornata ‘mista’ viste le presenze delle corse in piano. Ma vediamo nel dettaglio il pomeriggio milanese. 

PRIMA CORSA – PREMIO STAFFE D’ORO 

Si parte con lo Staffe d’Oro, gruppo 3 sullo steeple per i 4 anni, da quest’anno intitolato a Paolo Reinach. Si rivedono tutti i protagonisti delle prove di preparazione della stagione, in un mix incertissimo e suggestivo tra quelli che arrivano dalle siepi e quelli già esperti dello steeple, il che rende complicatissima la lettura della vigilia, ma nel senso buono. La comprovata perizia nella disciplina però fa pendere dalla parte di BLACK WATCH, il vincitore dello Spegasso, il trial di preparazione, che era piaciuto per la cattiveria agonistica con cui aveva risolto il duello terribile contro Shambara, che si ritroverà ancora di fronte. Ocean Life e Ches Demonmirail devono chiarire la loro efficacia nella specialità, ma sono forti e di qualità, mentre Tklivy Nihilista, che ha ottime linee nostrane in siepi, ha corso molto bene in steeple, reclamando pertanto una parte importante nel pronostico. Occhio anche a Callistemon, pure lui in piena corsa.

SECONDA CORSA – PREMIO DUCA DI MARINO

La prima delle corse in piano del giorno è questa maiden per i 3 anni sui 1.200 metri. La forma generale della compagnia non è propriamente il massimo, come del resto la collocazione del calendario faceva ampiamente supporre, e questo sarebbe il classico treno da non perdere per Just Accord se fosse al massimo del suo standard, cosa tuttavia tutta da stabilire, facendo così pendere dalla parte di GRAND ABSOLUTE, che lo ha preceduto in occasione del loto ultimo ingaggio comune correndo tra l’altro in progresso rispetto al debutto, e con l’ulteriore accorciamento della distanza che pare una mossa ben giustificata. Attenzione ad eventuali movimenti sulla debuttante Beautiful Cindy, con la stessa Wendy Baby che può crescere dall’ esordio.

TERZA CORSA – PREMIO GIULIO BERLINGIERI

Restano di scena i 3 anni ma si torna a saltare con il Giulio Berlingieri, gruppo 3 sui 3.200 metri delle siepi basse. In linea teorica si deve tener buona la linea del Primi Salti, con il vincitore POPE che aveva vinto molto bene, forse addirittura in maniera più netta di quanto indichi il divario sul palo. Divario che tuttavia non può non mettere in piena corsa anche Ramuntcho, il runner-up, che era addirittura il favorito quel giorno e che ha dimostrato di saperci fare, anche se il vero rivale potrebbe rivelarsi Berkshire Phoenix, migliorato in maniera tremenda dopo l’esordio e con tutte le carte in regola per dire la sua. Il francese Jereviendrai ha vinto in categoria più bassa a casa sua, ma di un livello sufficiente qui da noi per potersi giocare un ruolo di primo piano.

QUARTA CORSA – PREMIO GRANDE STEEPLE CHASE DI MILANO

Siamo arrivati al Grande Steeple Chase di Milano, gruppo 1 sui 5.000 metri temibili ed ultra selettivi per gli anziani. Il Big City che ha vinto il Durini alla stragrandissima, confermando nel contempo il suo ottimo stato di forma attuale, è un candidato tanto serio quanto pericoloso, e merita il conseguente rispetto, ma in termini di qualità assoluta, il francese FAN D’APPLE’S può essere semplicemente il migliore in campo, vedendo bene il suo curriculum, che se da un lato non ha vittorie di spicco, dall’altra indica chiaramente una certa solidità in categorie belle toste. Il vecchio Nottimagiche ha scelto una strada alternativa per arrivare a questo appuntamento ben preparato e di certo tutti dovranno fare i conti con lui.   

QUINTA CORSA – PREMIO LESMO

Si torna in piano con questo handicap di buona categoria sul miglio allungato di pista grande per i 4 anni ed oltre. Non si fa fatica a trovare gente pericolosa qui, con scelta però quasi obbligata orientata verso KILLER COFFEE, reduce da una piazza d’onore ultra gagliarda che basta ed avanza per legittimare le sue ambizioni. Bridge Dino capeggia non solo la scala dei pesi, ma anche la lista dei cattivi, una lista lunga e con elementi vicinissimi tra loro, con citazione d’obbligo per Notturno Ligure, inossidabile, e Goccia Bianca, che sta correndo con ottima continuità, ma, appunto, senza nessuno da buttare via.

SESTA CORSA – PREMIO CORSA SIEPI DEI 4 ANNI

Ecco la Corsa Siepi dei 4 Anni, Gruppo 2 sui 3.600 metri. Pochi ma buoni, in una prova di alto contenuto tecnico e soprattutto con un elevatissimo tasso di competitività, con una nomination che lascia spazio al fascino, indicando MACHINOS, che ha vinto il Corona Ferrea in una maniera tanto terrificante quanto stilosa, con l’importante suggerimento di poter offrire di più. In quell’occasione Wopart era molto atteso ma finì dietro, mostrando un logico bisogno di debuttare, ma la volta dopo ha subito dimostrato di aver imparato in fretta, vincendo e convincendo, e ovviamente un ruolo preponderante ruolo nella contesa lo avrà Vale Of Tof, con una carta che parla da sola e con l’importante fattore esperienza che gioca tutto dalla sua. Nessuno poi si dimentica di Isatis De L’Ecu a sua volta fortissimo e con ottime chance.

SETTIMA CORSA – PREMIO GRAN CORSA SIEPI

L’ultimo grande appuntamento della stagione in ostacoli è la Gran Corsa Siepi di Milano, Gruppo 1 sui 4.000 metri per gli anziani. Anche qui non c’è un padrone della vigilia, come ben si può evincere vedendo il risultato del Citterio, la classica prova di avvicinamento per questo target, con Skins Rock, Mauricius e Live Your Life finiti nell’ordine ma con una gerarchia ben lungi dall’essere definita ed ora con possibilità di vittoria assolutamente pari. Detto di Magneto ed Espion De Vindecy che a loro volta non si discostano troppo, alla fine della fiera si prova ad andare con IVO, che se da un lato deve dimostrare di essere altrettanto competitivo su questa distanza più lunga, dall’altro è piaciuto davvero tanto nel suo bis appena centrato nel Caccia; il tutto strizzando anche l’occhio alla quota.

OTTAVA CORSA – PREMIO SAN SIRO SPRINT 2^ ELIMINATORIA

La grande domenica all’Ippodromo Snai San Siro di Milano si chiude con la seconda Eliminatoria del San Siro Sprint sui 1.200 metri. Non si scherza neppure in chiusura, con il voto finale che balla tra i tre che si presentano da una vittoria, con SENTIERO LUCENTE leggermente preferito sull’impressione che aveva lasciato, anche se è bene ricordare che è un elemento piuttosto alterno. Ovvio e Lady Tiger sono gli altri due di cui si diceva, ma non finisce qui, perché Stealth Mode non si può mai lasciare da parte, e perché Ilomilo e Tekedici che torna sulla velocità sono sorprese affatto impossibili.

Per accedere all’Ippodromo, già da sabato 30 aprile e per tutta la stagione, sarà necessario pagare un biglietto intero di 3 euro per persona, di cui 2 euro da poter utilizzare come buono per una consumazione presso i punti bar dell’Ippodromo oppure per una scommessa; per le famiglie (due adulti) il costo complessivo è di 5 euro di cui 3 euro da poter utilizzare per una consumazione presso i bar dell’Ippodromo oppure per una scommessa. L’ingresso è gratuito per i minorenni. Il costo del biglietto d’ingresso all’Ippodromo Snai San Siro include, quindi, la possibilità di assistere alle corse e di usufruire, senza costi aggiuntivi, delle attività d’intrattenimento per i bambini, dal battesimo della sella sul pony all’animazione presso il paddock riservato, ma anche la musica dal vivo e molto altro ancora.

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password