Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/05/2021 alle ore 20:58

Ippica & equitazione

18/01/2021 | 15:32

Dpcm, Fise: "Resta la classificazione per zone di rischio, fino al 5 marzo manifestazioni a porte chiuse"

facebook twitter pinterest
Dpcm Fise

ROMA - Il nuovo dpcm «ribadisce sostanzialmente le norme precedentemente in vigore per le tre zone» anche per gli sport equestri, che «sono state individuate come “sport individuale”». Lo chiarisce la Fise in una nota. «In tutto il territorio nazionale fino al prossimo 5 marzo saranno consentite, sempre a porte chiuse, solo ed esclusivamente le manifestazioni di preminente interesse nazionale individuate dal Coni», si legge ancora. Nella zona gialla «le attività dei centri affiliati alla Federazione potranno continuare regolarmente, purché siano rispettate le norme di distanziamento, igiene personale e i protocolli per il contenimento del contagio stilati dalla Federazione Italiana Sport Equestri»; nella zona arancione, «i centri affiliati potranno svolgere anche l’attività di scuola di sport equestri, comunque a porte chiuse, nel rispetto delle norme in vigore e del protocollo di contenimento del contagio stilato dalla Federazione» e «i tesserati possono spostarsi anche tra regioni o comuni per partecipare a eventuali competizioni, che risultino tra quelle autorizzate dal Coni». Infine, in zona rossa, «i tesserati possono spostarsi anche tra regioni o comuni per partecipare a eventuali competizioni, che risultino tra quelle autorizzate dal Coni» ma «gli enti affiliati ricadenti nelle zone “Rosse” non potranno effettuare attività di scuola di sport equestri». A prescindere dallo scenario di rischio, «i proprietari o affidatari di cavalli possono sempre recarsi dai propri cavalli per attività di accudimento e movimentazione degli stessi».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Capannelle Premio Tadolina

Ippica, Capannelle: il 9 maggio in programma il Premio Tadolina

07/05/2021 | 15:00 ROMA - A Capannelle continuano le domeniche di preparazione al Derby Day del 23 maggio: il 9 maggio è in programma il Premio Tadolina, eccelsa campionessa che per anni ha legato il suo nome a quello di Patrizio Galli, il custode...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password