Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2020 alle ore 09:06

Ippica & equitazione

13/12/2019 | 18:00

Equitazione, FEI Nations Cup: ecco il calendario 2020

facebook twitter google pinterest
Equitazione FEI Nations Cup: ecco il calendario 2020

ROMA - La Federazione Equestre Internazionale ha divulgato il calendario delle tappe del 2020 della Longines FEI Nations Cup Europa Divisione 1 di salto ostacoli. Saranno anche per il 2020 sette gli appuntamenti della massima serie e dieci le squadre in campo, si legge in una nota della Fise. Si parte da La Baule in Francia (14/17 maggio), per andare avanti con San Gallo in Svizzera (21/24 maggio), Sopotin Polonia (11/14 giugno), Rotterdam in Olanda (18/21 giugno), Falsterbo in Svezia (9/12 luglio), Dublino in Irlanda (15/19 luglio) e Hickstead in Gran Bretagna (23/26 luglio). 
Rispetto alla stagione 2019, saltano subito all’occhio l’ingresso di Rotterdam e l’uscita di Geesteren, nella tappa olandese, e l’inversione nel calendario tra Hickstead e Dublino. Lo CSIO5* irlandese, che per anni aveva chiuso il calendario, lascia lo scettro dell’ultima tappa per il 2020 a quello di Hickstead in Gran Bretagna. Nessuna novità, invece, per quanto riguarda la finale che resta a Barcellona (Spagna) dall’1 al 4 ottobre anche per la prossima stagione. Saranno Svizzera, Irlanda, Francia, Belgio, Svezia, Gran Bretagna, Olanda, Germania, Norvegia e naturalmente Italia le nazioni che per il 2020 militeranno nella massima divisione europea.
L’Italia, grande protagonista della stagione 2019 chiusa in vetta alla classifica (340 punti) a pari merito con la Svizzera, grazie ai due secondi posti conquistati nelle tappe di San Gallo (Svizzera) e Dublino (Irlanda) e ai due terzi posti guadagnati a Falsterbo (Svezia) e Hickstead (Gran Bretagna),  per il 2020 sarà in campo per il suo primo appuntamento a Sopot, successivamente a Falsterbo, Dublino e Hickstead. Gli azzurri si scontreranno a Sopot con Francia, Belgio, Olanda, Germania e Norvegia; a Falsterbo con Svizzera, Francia, Svezia, Gran Bretagna e Norvegia; a Dublino con Svizzera, Irlanda, Francia, Olanda e Germania e infine a Hickstead con Belgio, Svezia, Gran Bretagna e ancora una volta Norvegia. 

 

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password