Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/11/2019 alle ore 14:11

Ippica & equitazione

09/11/2019 | 16:30

Equitazione, domani a Fieracavalli il Gran Premio Longines FEI Jumping World Cup

facebook twitter google pinterest
Equitazione Fieracavalli Gran Premio Longines FEI Jumping World Cup

ROMA - Domani alle 14.15 a Verona Fieracavalli va in scena al Pala Volkswagen, il Gran Premio Longines FEI Jumping World Cup™ presented by Volkswagen, quarta tappa di Coppa del Mondo. Al via i migliori 40 binomi al mondo, per una gara di altissima levatura tecnica e spettacolare con un montepremi di 190 mila euro. Il primo a scendere in campo è l’azzurro Filippo Marco Bologni, l’ultimo il britannico Scott Brash. Il vincitore dello scorso anno a Verona, il tedesco Daniel Deusser entrerà come 26°. Così gli altri azzurri: Paolo Paini (3), Emilio Bicocchi (4), Riccardo Pisani (11), Giulia Martinengo Marquet (15), Emanuele Gaudiano (31), Lorenzo De Luca (33) e Alberto Zorzi (36).

Diciassette le nazioni rappresentate. L’Italia schiera 8 binomi, seguono Belgio con 5, Svizzera (4), Germania, Irlanda, Francia e Svezia (3); Gran Bretagna (2); Usa, Australia, Finlandia, Egitto, Australia, Portogallo, Olanda, Spagna e Austria con 1 a testa. Al via i primi 4 del ranking mondiale FEI. Il numero 1 lo svizzero Steve Guerdat, campione olimpico a Londra 2012, il connazionale Martin Fuchs, numero 2 campione d’Europa a Rotterdam 2019, il tedesco Daniel Deusser, (3), quattro Gran Premi vinti lo scorso anno in Coppa del Mondo e lo svedese Peder Fredricson, argento all’Olimpiade di Rio 2016 e campione d’Europa nel 2017.

La Longines FEI Jumping World Cup™ fa tappa a Verona per la 19^ volta (in Italia se ne sono disputate altre otto (sei a Bologna, due a Milano, la prima nel 1983). Nella tappa italiana il record di successi spetta a Olanda e Germania (6), Francia e Gran Bretagna (3), Irlanda (2), Brasile, Spagna, Svizzera, Belgio e Egitto un successo ciascuno. Il Gran Premio Longines FEI Jumping World Cup™ si articola su una categoria mista con ostacoli a 160 cm. Direttore di campo è Uliano Vezzani. Eventuale barrage per i binomi con zero penalità o, nel caso di mancanza di netti, con meno penalità. Nel barrage oltre alle penalità, gioca un ruolo decisivo per l’assegnazione della vittoria il tempo impiegato per coprire il percorso. Diretta dalle 14.15 su Sky Sport Arena (canale 204) e FEI TV.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password