Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/09/2022 alle ore 20:49

Ippica & equitazione

02/08/2022 | 14:55

Equitazione, Fitetrec-Ante ha inaugurato EquiAltaVia delle Alpi Liguri

facebook twitter pinterest
Equitazione Fitetrec Ante equiAltaVia Alpi Liguri

ROMA - 30 luglio 2022: la data che ha  sancito  la nascita dell’EquiAltaVia delle Alpi Liguri. Per dare vita a questo progetto è stato cruciale il coinvolgimento delle strutture ricettive presenti sul territorio, in particolare le ASD che svolgono attività di Turismo Equestre. Indispensabile il contributo dei centri ippici che hanno raccolto risposto all’invito e si sono messi in viaggio lungo l’EquiAltaVia delle Alpi Liguri per raggiungere il 30 luglio il Colle di Nava (comune di Pornassio – IM), situato proprio al centro dell’itinerario, dove ad attenderli c’erano Michela De Pasquale e Davide Rossi, proprietari dell’ASD IL CAVALLO E LA MONTAGNA, centro affiliato Fitetrec- Ante.
Partendo dal confine francese, l’ASD DALMA, situata a San Romolo, nell’entroterra di Sanremo (IM) ha raccolto con entusiasmo l’invito e capitanata dal tecnico di riferimento del centro Antonella Boncompagni si è messa in viaggio venerdì 29 luglio insieme ai cavalieri Adriano De Andris, Daniela Guerrucci, Maura Bonazinga.
Contemporaneamente, dall’estremità orientale (Rialto, nell’entroterra di Finale Ligure - SV), Ilio Luca Pedemonte, tecnico di riferimento dell’ASD EQUITREK RIALTO con altrettanto impegno ed entusiasmo si è messo in viaggio lungo l’EquiAltaVia per il secondo anno consecutivo insieme ai suoi allievi Gaia e Chiara Caviglia, Walter Brunetto, Federico Cinquegrana, Giulietta de Cia, Tatiana Santangelo e relativi cavalli.
Ad accompagnarli in quest’avventura il veterano del gruppo, Gianni Parodi, insieme alla preziosissima partecipazione del Presidente Nazionale Franco Amadio e la Guida Mario Menici che con i loro cavalli hanno attraversato mezza Italia per percorrere l’EquiAltaVia, verificarla e conferire ufficialità e valore a questo evento così importante per il Turismo Equestre sul territorio Ligure.
Ad attenderli e accompagnarli nell’ultima parte di questo viaggio anche Michela De Pasquale, tecnico di riferimento del centro affiliato Fitetrec-Ante “Il Cavallo e la Montagna” situato sul colle di Nava, meta di questo evento. 
Michela insieme al compagno Davide Rossi hanno accolto presso la loro struttura tutti i cavalli, si sono occupati della loro sistemazione in box e paddock predisposti per l’evento in modo da consentire ai preziosi compagni di viaggio il meritato riposo e ristoro.
Ora non resta che pensare ai festeggiamenti che si sono svolti all’interno del Forte Centrale di Nava, luogo suggestivo e carico di storia, messo a disposizione dall’amministrazione comunale che ha accolto l’iniziativa con gioia.
Da sabato mattina al forte Centrare i volontari fondatori di questo progetto (arrivati da ogni parte della Liguria) si danno un gran da fare per organizzare l’evento e in particolare la cena a cui sono invitati tutti cavalieri che hanno viaggiato a lungo, oltre che tutti gli amici e appassionati che desiderano partecipare a questo evento.
Ed ecco il momento più suggestivo: il Presidente Nazionale Fitetrec-Ante Franco Amadio sorprende tutti esponendo un meraviglioso travertino su cui è stampato il logo dell’EquiAltaVia delle Alpi Liguri. Questa pietra ha un enorme valore simbolico per tutto il territorio e per il Turismo Equestre in Liguria, rappresenta con la sua unicità ed eternità il segno indelebile di questo sogno diventato realtà.
Insieme al travertino che verrà esposto sul Colle di Nava, ogni partecipante riceve un attestato di partecipazione all’inaugurazione della nostra EquiAltaVia, oltre ad una coccarda della Federazione.
La felicità più grande è stata vedere la gioia negli occhi dei partecipanti, alcuni di questi lucidi dalla commozione. Si conclude così tra risate e buon cibo questa giornata che resterà per sempre nella memoria.
A terminare questo fine settimana tanto speciale la domenica si è svolto presso il centro affiliato Fitetrec-Ante “Il Cavallo e la Montagna” il primo clinic dell’anno in Liguria per promuovere la disciplina del Mountain Trail, così vicina al turismo equestre e propedeutica all’attività in campagna.
Il clinic è stato tenuto dal tecnico Mattia Basso che con professionalità ed entusiasmo ha coinvolto i dodici binomi che hanno partecipato all’evento. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Pratoni 2022 un evento che lascia il segno

Pratoni 2022, un evento che lascia il segno

26/09/2022 | 19:10 ROMA - Il sipario sui FEI World Championships Pratoni 2022, è calato ieri e l'eco del successo organizzativo dell'evento, che nei quindici giorni ha visto ben 51.000 presenze tra spettatori e addetti...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password