Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/07/2021 alle ore 20:44

Ippica & equitazione

21/05/2021 | 13:45

Equitazione, dalla terra del Rinascimento il messaggio di ripartenza del Longines FEI Endurance World Championship 2021

facebook twitter pinterest
Equitazione Longines FEI Endurance World Championship 2021

ROMA - È un messaggio forte e chiaro, quello che il Longines FEI Endurance World Championship 2021 e la città di Pisa inviano al mondo in occasione del grande evento di sabato 22 maggio, presentato questa mattina a Pisa nel suggestivo scenario della Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti: volontà, orgoglio e tenacia, si legge in una nota della Fise, i grandi valori che sono alla base dell’organizzazione del Campionato del mondo di endurance possono essere anche le risorse alle quali attingere per vivere e superare un momento difficile come quello che il mondo sta attraversando. Ideali ambasciatori del messaggio saranno gli 81 binomi di 32 nazioni e 5 continenti che fra due giorni si contenderanno i titoli iridati individuale e a squadre. Il lotto dei binomi in gara è di valore assoluto, confermato dal fatto che al via ci saranno anche i tre cavalieri che salirono sul podio della gara individuale nell’ultima edizione a Samorin (Slovacchia) nel 2016: lo spagnolo Jaume Punti Dachs che conquistò la vittoria davanti al connazionale Alex Luque Moral e Sheikh Nasser Bin Hamad Al Khalifa in rappresentanza del Bahrain. Ma non è finita qui, perché nella start list, fra gli algtri, ci sono anche la spagnola due volte campionessa del mondo (2008 e 2010) Maria Alvarez Ponton (moglie di Punti Dachs), l’attuale leader del FEI Endurance Open Riders World Ranking, l’emiratino Saif Ahmed Mohammed Ali Almazrouei.
Partenza alle 7, sabato mattina dall’ippodromo di San Rossore, e sfida tutta da vivere lungo i 160 chilometri del percorso ricavato nella Tenuta di San Rossore. A metterli nella condizione di esprimersi al massimo ci sarà uno staff di 250 persone che, come ha ricordato Gianluca Laliscia, ceo & chairman di sistemaeventi.it, «hanno lavorato affinché il Longines FEI Endurance World Championship 2021 sia un evento in sicurezza e all’insegna del piacere di condividere i valori dell’endurance e dello sport». 
A fare gli onori di casa in conferenza stampa è stato l’assessore al Turismo del Comune di Pisa, Paolo Pesciatini: «È straordinario, per Pisa, ospitare un evento come il Longines FEI Endurance World Championship 2021. Si tratta di una delle manifestazioni più importanti del calendario 2021 della Federazione Equestre Internazionale, destinata a entrare negli annali dello sport anche in considerazione del messaggio di volontà di rinascita, resilienza e ripartenza che il mondo dell’endurance e l’Italia, la terra del Rinascimento invieranno al mondo».
«Ritrovarci a Pisa per il Longines FEI Endurance World Championship 2021 – gli ha fatto eco Duccio Bartalucci, direttore sportivo per le discipline non olimpiche della Federazione Italiana Sport Equestri – ha un significato speciale dopo un anno complesso e difficile come quello che ci lasciamo alle spalle. È anche per questo e per la volontà che ha avuto di non arrendersi mai che il comitato organizzatore e tutti coloro che hanno reso possibile l’evento meritano un plauso particolare».
A spiegare ulteriormente lo sforzo organizzativo ha contribuito Brian Colin Dunn, event director del Longines FEI Endurance World Championship 2021: «È stato fatto di tutto per predisporre al meglio la logistica dell’evento e, quindi, per mettere cavalli e cavalieri nelle migliori condizioni, grazie al nostro staff e all’attenzione che avranno nei loro confronti giudici e veterinari. Un ringraziamento particolare va rivolto, però, alla città di Pisa e a Gianluca Laliscia, che il coraggio, la visione e l'entusiasmo con cui hanno voluto a tutti i costi che il Longines FEI Endurance World Championship 2021 si facesse».
Particolarmente colpita dallo standard al quale potrà svolgersi l’evento si è detta Christina Abu-Dayyeh, endurance director FEI, che ha anche sottolineato «lo spirito di unione e condivisione dell’obiettivo finale con cui tutti Fei, Fise, comitato organizzatore e istituzioni hanno vissuto l’impegnativo cammino che ha portato al Longines FEI Endurance World Championship 2021».
La conferenza stampa ufficiale è stata conclusa da Gianluca Laliscia, orgogliosamente convinto di quanto la tenacia abbia fatto la differenza e abbia reso possibile l’organizzazione del Longines FEI Endurance World Championship 2021: «Anche nei momenti più bui e complessi abbiamo sempre creduto che anche dietro le nubi più fosche ci sarebbe stato il sole. Poter alzare il sipario sull’evento e attendere con emozione la partenza di sabato mattina è il premio più grande per i due anni di duro lavoro che abbiamo alle spalle. E i sorrisi che vedo in questi giorni nei volti delle persone che a tutti i livelli si sono impegnati per la migliore riuscita del Longines FEI Endurance World Championship 2021 sono il premio più bello». L’ultimo atto della conferenza stampa è stato la consegna all’assessore Pesciatini di un pettorale molto speciale, come ha spiegato Laliscia: «Porta la scritta Organising committee, cioè comitato organizzatore, perché tanto è stata forte la sinergia con cui il Comune di Pisa è stato capace di essere uno di noi».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica ippodromo Cesena: Barbablu domina la tqq del Savio

Ippica, ippodromo Cesena: Barbablu domina la tqq del Savio

24/07/2021 | 09:35 ROMA - La tropicale serata del Savio ha offerto divertenti digressioni tecniche agli appassionati convenuti sulle tribune e nel parterre del trotter cesenate, da vedere una tqq “Premio Quality Network” riservata ai...

Ippica Cesena gentleman

Ippica, Cesena: un sabato nel segno dei gentlemen

23/07/2021 | 11:16 ROMA - La stagione 2021 è ormai entrata nel vivo e come tradizione vuole, ecco il primo grande appuntamento con i gentlemen e la serata loro dedicata con corse affollate, spiccato agonismo ed una classifica da conquistare, ma...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password