Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2021 alle ore 19:05

Ippica & equitazione

10/09/2021 | 18:01

Equitazione, torna il Longines Global Champions Tour di Roma

facebook twitter pinterest
Equitazione Longines Global Champions Tour Roma

ROMA - Torna il Longines Global Champions Tour di Roma, prestigioso circuito internazionale di salto a ostacoli in programma con due tappe nella Capitale dal 10 al 12 e dal 16 al 18 settembre. La conferenza stampa di presentazione della sesta edizione, si legge in una nota Fise, si è tenuta ieri mattina al Circo Massimo. «Per noi è un motivo di grandissimo orgoglio essere qui oggi, l’arena alle nostre spalle ci consente di avere già un’idea di quello che sarà: amazzoni e cavalieri che sfilano sotto le vestigia dell’antica Roma, è un grandissimo colpo d’occhio. Una doppia tappa quest’anno al Circo Massimo e ci rimarrà almeno fino al 2025. Roma si conferma Capitale dello sport, in questi anni ha ospitato tantissime manifestazioni. Abbiamo lavorato tanto con la Sovrintendenza per portare questo evento a impatto zero e totalmente sostenibile all’interno di un’arena che è patrimonio UNESCO. E’ stato capito il valore della manifestazione e siamo riusciti a superare una serie di criticità creando qualcosa di unico. La doppia tappa rimarrà con noi almeno fino al 2025, dobbiamo rimanere ottimisti. Roma si conferma Capitale dello sport e la parola chiave è sostenibilità e lo abbiamo imparato dalla pandemia», ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

«Ringrazio tanto per le belle parole della sindaca. Sono felice di essere qui, al Circo Massimo, un posto dove da duemila anni non c’erano cavalli. Un luogo perfetto, così come è perfetto settembre per passare del tempo a Roma. Amiamo questa atmosfera e vi ringraziamo di cuore, tutti sono ansiosi di vedere il nostro live streaming e il nostro evento», ha aggiunto il Presidente e Fondatore del LGCT e della Global Champions League Jan Tops.

«Per me è un sogno portare i cavalli al Circo Massimo, ringrazio la sindaca Raggi, gli assessorati competenti, i dipartimenti e gli uffici dell’amministrazione Capitolina. Hanno lavorato tutti insieme per portare qui un evento unico. Grazie alla competenza di tutti, siamo riusciti a creare un evento unico, in un contesto unico. Si riparte con il LGCT dal Circo Massimo e un ringraziamento particolare va a Jan Tops, quest’anno addirittura due tappe anziché una, creando un volano in termini di turismo e per l’economia molto importante per la città e per l’Italia. Lo abbiamo ribadito più volte con Marco Di Paola della Fise, con i vertici Sport e Salute e con il Coni. Abbiamo iniziato questo progetto diversi anni fa, quello che riportiamo qui non è solo sport ma c’è tanta progettualità di integrazione, con la visione del cavallo come co-terapeutica e come risorsa sociale», ha aggiunto la coordinatrice italiana dell'evento, Eleonora di Giuseppe.

«Ringrazio la sindaca Raggi per l’ospitalità, Jan Tops, Marco Di Paola e la direttrice Eleonora Di Giuseppe. Siamo particolarmente legati al cavallo, per quello che può dare in termini formativi ed educativi. Il LGCT può dare un grande contributo di ripartenza alla città e al Paese. Lo sport di base e di alto livello si completano, senza lo sport di base non ci sarebbe lo sport di alto livello. Anche questa è la dimostrazione che sappiamo lavorare tutti insieme. Lo sport ha un grande valore educativo e sociale, siamo impegnati in questo periodo per supportare la ripresa dell’anno scolastico e lanceremo lo sport nella scuola primaria, che ancora non è previsto. Lo sport ha una dimensione economica, di crescita sostenibile. Abbiamo condiviso un piano di sviluppo sportivo con il Governo e questa manifestazione darà un grandissimo contributo per la città e per lo sport italiano», ha sottolineato ilPresidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute SpA, Vito Cozzoli.

«La cosa migliore è che lo sport equestre sia di nuovo a Roma. La pandemia ci ha dato il dispiacere di non godere di eventi sportivi. Quest’anno siamo riusciti a ridare alla città eventi di grande livello. Ringraziamo Jan Tops, questo geniale business-man che ha ideato questo circuito e che ha voluto onorare Roma, quest’anno con due tappe, ringraziamo anche Di Giuseppe e la sindaca Raggi, che ci sta dedicando tantissimo tempo e che ha creduto e crede nello sport equestre. I cittadini riceveranno un beneficio per poter riutilizzare questi luoghi. I percorsi sono molto complicati per poter consentire la fruizione di sport in città. È un’occasione di grandissimo rilancio per lo sport equestre. Poter stare per due settimane ad altissimo livello nello sport equestre è per noi un fatto formidabile. Abbiamo anche l’occasione di avere attività sportive di livello altissimo. Un circuito che propone i migliori cavalieri al mondo. Potremo goderci lo sport e questa meravigliosa città e promuovere lo sport equestre», ha concluso il Presidente FISE, Marco Di Paola.

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password