Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/11/2022 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

22/07/2022 | 18:30

Equitazione, a Punta Ala nel 2023 i Campionati Europei di Polo femminili

facebook twitter pinterest
Equitazione Punta Ala Campionati Europei Polo femminili

ROMA - Un altro grande evento si aggiunge alla lunga serie di manifestazioni internazionali di prestigio che l’Italia ospiterà nel prossimo biennio. La Federazione Internazionale Polo ha assegnato alla FISE l’organizzazione dei Campionati Europei femminili di Polo per il 2023. L’Italia del Polo che in campo femminile è Campione d’Europa in carica, ha dato vita alle ultime due edizioni degli Europei femminili, quella di Milano 2021 che consegnò l’oro alle nostre ladies e quella di Villa a Sesta 2018 in cui le azzurre conquistarono l’argento.
L’appuntamento continentale del 2023 si svolgerà negli impianti del Circolo Ippico Punta Ala sui campi del Punta Ala Polo Club in provincia di Grosseto (Toscana).
L’organizzazione dell’evento proprio a Punta Ala ha un sapore molto particolare, perché il grande Polo torna nella nota località balneare frazione di Castiglione della Pescaia dopo 30 anni di assenza.
Il Punta Ala Polo Club è in fase di grande ristrutturazione e sarà prontissimo per ospitare il Campionato d’Europa. A curare la realizzazione del campo da polo è stato l’ing. argentino Alejandro Battro, il più grande esperto di campi da Polo di tutto il mondo. Il Comitato organizzatore, condotto da Gaia Bulgari grande appassionata degli sport equestri, ha puntato su un terreno di ultima generazione e innovativo con un manto di gramigna molto particolare. Il terreno da gioco di Punta Ala, infatti, è molto vicino al mare quindi l’erba deve resistere a fondo sabbioso (che garantisce comunque ottimo drenaggio), acqua salina e alte temperature. Una particolare macchina agricola è stata impiegata per trapiantare nel mese di maggio migliaia di piantine di paspalum. Il campo da gioco sarà pronto per il Torneo inaugurale in programma dal 15 al 18 settembre. Un appuntamento che sarà utile agli organizzatori per testare non solo i campi, ma anche la macchina organizzativa.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password