Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/10/2019 alle ore 13:49

Ippica & equitazione

21/08/2019 | 11:09

Equitazione, Salto Ostacoli: Italia pronta per i Campionati Europei di Rotterdam

facebook twitter google pinterest
Equitazione Salto Ostacoli: Italia pronta per i Campionati Europei di Rotterdam

ROMA - L’Italia del salto ostacoli e del paradressage è pronta per i Campionati Europei che si aprono con le prime gare oggi a Rotterdam in Olanda. Nelle scuderie dell’Italia - si legge in una nota - c’è grande serenità, cavalli e cavalieri sono pronti per affrontare la gara continentale.  

SALTO OSTACOLI – Il Team Italia di salto ostacoli agli ordini del capo equipe e selezionatore della nazionale Duccio Bartalucci è composto dall’appuntato scelto Bruno Chimirri su Tower Mouche, dal 1° aviere scelto Giulia Martinengo Marquet su Elzas, dall’aviere capo Luca Marziani su Tokyo du Soleil, da Riccardo Pisanisu Chaclot e dall’appuntato scelto Massimo Grossato su Lazzaro delle Schiave. Cavalli e cavalieri al lavoro per il warm up pre gara nella giornata di ieri, mentre oggi è in programma la prima qualifica individuale (gara a tempo tabella C), i cui punteggi saranno validi anche per la prova a squadre. Domani, giovedì 22 agosto campo aperto per la seconda prova individuale e prima manche della gara a squadre, mentre venerdì 23 agosto seconda manche (migliori dieci squadre) e giornata clou per i Team con l’assegnazione delle medaglie a squadre. Sabato 24 giornata di riposo prima della finalissima individuale in programma domenica 25 agosto (migliori 25 binomi nella prima manche, migliori 12 nella seconda). 
Si tratta di un Campionato Europeo di fondamentale importanza per l’Italia e per diverse squadre del nostro continente, perché le migliori tre che non hanno ancora ottenuto il pass olimpico ai Campionati del Mondo dell’anno scorso, avranno l’opportunità di ottenere un lasciapassare per Tokyo 2020. Intanto, effettuato il sorteggio, l'Italia sarà la tredicesima nazione nell'ordine di partenza. Duccio Bartalucci ha già dichiarato la squadra e l'ordine di ingresso dei nostri in campo. Primo al via sarà Chimirri su Tower Mouche (16°). Seguiranno Luca Marziani su Tokyo du Soleil (32°), Riccardo Pisani su Chaclot (49°) e Giulia Martinengo su Elzas (67^). Massimo Grossato sosterrà i suoi compagni di squadra a bordo campo.

PARADRESSAGE – Tutto pronto anche per gli azzurri del Paradressage già carichi e pronti a dare il tutto per tutto nella gara continentale. Agli ordini del capo equipe Ferdinando Acerbi scenderanno in rettangolo Federico Lunghi su Dance Valley M (grado IV); la Campionessa del Mondo in carica Sara Morganti su Royal Delight (grado 1), Francesca Salvadè su Oliver Vitz (Grado III) e Carola Semperboni su Paul (grado I). Ieri training anche per gli azzurri del Paradressage, ma domani prima giornata di gara anche per loro. In rettangolo per l’Individual Competition i gradi 1, 2 e 3, mentre giovedì 22 agosto sarà la volta dei gradi 4 e 5. Nelle giornate di venerdì e sabato ancora in campo per il Team Competition poi solo i migliori torneranno in rettangolo domenica per la spettacolare e coinvolgente prova di Freestyle. Azzurri al via nell'Individual Competiton: in campo per il grado I Carola Semperboni, Sara Morganti e Francesca Salvadè. Giovedì 22 agosto in rettangolo Federico Lunghi. 

 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Equitazione Morocco Tour Italia Coppa Nazioni

Equitazione, Morocco Tour: Italia terza in Coppa delle Nazioni

14/10/2019 | 10:00 ROMA - Italia sul podio nella Coppa delle Nazioni dello CSIO4*-W di Rabat che ha chiuso il secondo dei tre appuntamenti del Morocco Tour. Il quartetto azzurro (Chef d’Equipe Marco Porro) composto da Roberto Turchetto con Baron...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password