Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2021 alle ore 10:14

Ippica & equitazione

27/08/2021 | 13:28

Equitazione, Tokyo 2020: esordio con il sorriso per Federica Sileoni e Burberry

facebook twitter pinterest
Equitazione Tokyo 2020 Federica Sileoni Burberry

ROMA - Federica Sileoni esce a testa alta dal rettangolo di gara dell’Equestrian Park che ha tenuto a battesimo le gare di dressage dei XVI Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. L’amazzone italiana - si legge in una nota della Fise - può essere più che soddisfatta del punteggio percentuale di 69,048, realizzato in sella a Burberry nell’Individual Test del grado V, che le ha consentito di chiudere la gara in nona posizione.
Sileoni e Burberry perdono davvero per un soffio la qualifica al Freestyle Test di lunedì prossimo (otto i qualificati del grado V).  Prima delle azzurre in gara, ma anche prima nell’ordine di partenza del suo grado, l’amazzone italiana si è dimostrata fin da subito concentrata. Il binomio ha convinto i giudici, che in alcuni casi le hanno assegnato punteggi al di sopra del 70%. Nessun errore nella ripresa e con un po’ di malizia in più Federica avrebbe potuto raggiungere la finale di lunedì prossimo, persa per soli due decimi di percentuale. Un risultato certamente incoraggiante per il prosieguo dei Giochi di Tokyo. Per l’amazzone marchigiana, classe 1998, laureata in psicologia che si ispira alla pluri-Campionessa olimpica britannica Charlotte Dujardin, dunque, un debutto paralimpico con il sorriso.  
«Sono felicissima – ha commentato raggiante Federica Sileoni in zona mista – perché partire per prima non è mai facile, ma sono riuscita a controllare la tensione. Burberry – ha aggiunto – si è comportata benissimo; è una grande cavalla. Adesso penso a fare il tifo per le mie compagne di gara». 
Molto soddisfatto per la prova anche il capo equipe della nazionale azzurra Ferdinando Acerbi. «Federica e Burberry – ha detto Acerbi - mi hanno davvero sconvolto. Una prestazione stupefacente. In sostanza, è forse la prima competizione importante della loro vita e uscire dal rettangolo di gara con un punteggio al di sopra del 69% è certamente un ottimo risultato che suona la carica alle compagne di gara. Adesso cercheremo di migliorare questo punteggio nelle competizioni dei prossimi giorni», ha concluso Acerbi.
Nel frattempo attese per oggi, venerdì 27 agosto, le prove in Individual test per le altre tre azzurre. In rettangolo nel pomeriggio per il Grado I: la Campionessa del Mondo in carica Sara Morganti su Royal Delight (h. 16.32 Jap; h. 9.32 Ita) e Carola Semperboni su Paul (h. 17.56 Jap; h. 10.56 Ita). Poco più tardi (h. 21.18 Jap; h. 14.18 Ita) sarà la volta di Francesca Salvadè e Oliver Vitz impegnati nell’Individual test del Grado III. Ottima atmosfera dopo la prova di Federica Sileoni nella “Scuderia Italia”, che si prepara a sostenere le altre tre atlete in campo oggi. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password