Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2018 alle ore 09:24

Ippica & equitazione

05/04/2018 | 15:28

Equitazione, Zorzi rinuncia alla finale della FEI World Cup di Parigi

facebook twitter google pinterest
Equitazione Zorzi FEI World Cup

ROMA - Alberto Zorzi non parteciperà alla finale di FEI World Cup di salto ostacoli in programma a Parigi dal 10 al 15 aprile. Le motivazioni che hanno spinto il Caporal maggiore dell’Esercito e Jan Tops, proprietario del suo cavallo a rinunciare, si legge sul sito della Fise, sono chiare: «Ego van Orti, cavallo con cui avrei dovuto saltare la finale di Coppa del Mondo, ha avvertito nei giorni scorsi una lieve colica. Nulla di particolarmente preoccupante, ma insieme a Jan abbiamo deciso di garantire al massimo il suo stato di salute e optato, dunque, per il ritiro», ha spiegato lo stesso Zorzi. Una decisione non semplice visto che quella di Parigi sarebbe stata la prima finale di Coppa del Mondo di Zorzi. «Certamente dal punto di vista personale dispiace tanto, ma Jan Tops e io dobbiamo pensare prima di tutto al benessere dei nostri compagni di gara - ha detto ancora l'azzurro -  Ci danno tanto, settimana dopo settimana, e non possiamo permetterci in alcun modo di abusare del loro immenso cuore nell’assecondare le nostre richieste. Sono sicuro - e allo stesso tempo più felice - sapendo che Ego possa riprendersi in tutta tranquillità». Per il 2018, comunque, Zorzi ha le idee chiare: «La stagione è iniziata con il segno positivo anche grazie al terzo posto nel Gran Premio del Longines Global Champions Tour di Città del Messico. Siamo ancora a inizio anno e abbiamo davanti un calendario lungo e impegnativo, ma possiamo contare su squadre tanto affiatate con cavalli davvero competitivi. Sono certo che insieme ai miei compagni di gara non lasceremo nulla di intentato e ci batteremo fino all’ultimo salto, a cominciare dalla prima tappa di FEI Nations Cup di Samorin». 

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password