Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/11/2021 alle ore 18:30

Ippica & equitazione

22/10/2021 | 10:43

Equitazione, salto a ostacoli: il Sardegna Jumping Tour 2021 si apre con la doppietta di Simone Coata nella C130 e C140

facebook twitter pinterest
Equitazione salto a ostacoli: il Sardegna Jumping Tour 2021 si apre con la doppietta di Simone Coata nella C130 e C140

ROMA - Il vice campione italiano Simone Coata in evidenza alla prima giornata del primo weekend con il Concorso Nazionale A6 stelle di salto ostacoli organizzato dalla Fise Sardegna e dall'agenzia regionale Agris col finanziamento della Regione Sardegna. Il caporal maggiore è stato impeccabile nelle due gare più importanti: ha vinto in sella a Chaccalido la C130 a fasi consecutive qualificante, poi ha concesso il bis su Vaja Hoy nella C140 a fasi consecutive.

I cavalieri sardi si sono fatti onore e sono già saliti sul podio nella prima giornata di un Sardegna Jumping Tour mai così elevato come livello, vista la presenza di alcuni cavalieri di valore internazionale. Nella C130 secondo posto per Enrico Carcangiu su Virgola Monteprama (allevato da Edilio Pinna), che a parità di percorso netto ha impiegato poco più di mezzo secondo rispetto al più veloce Coata. Terzo Luigi Angius su Rarità, anch'egli senza penalità ma con un tempo superiore.

Nella C140 Giovanni Carboni su Pashmir (allevato da Alessandra Diaz) è riuscito a inserirsi tra i due cavalli di Simone Coata che ha vinto appunto con Vaja Hoy e ha centrato il terzo posto con Diablito PS impiegando 37 centesimi in più del bi-campione sardo. E sempre Giovanni Carboni su Rubacuore Baio (il binomio che ha vinto il campionato sardo) ha ottenuto un lusinghiero quinto posto alle spalle del tedesco Rudolf Arnold, quarto con Catoo Royal. Doppio netto anche per Barbara Suter su Timoteo che ha chiuso appaiata a Carboni con lo stesso tempo.

Il programma - La giornata di sabato (inizio alle 9) propone due gare valide per l'Italian Champions Tour, un circuito d’eccellenza ideato per professionisti del settore e semplici appassionati: la C145 a tempo e la C120 a tempo. Quella di Tanca Regia è la settima e ultima tappa prima della finale alla Fieracavalli di Verona. Spiccano pure la C135 a fai consecutive qualificante e la C130 mista qualificante.

Domenica sono in programma la C125 a tempo, la C135 a tempo qualificante e soprattutto il Gran Premio a due manches C145/C150, dove i cavalieri sardi vogliono inserirsi nel podio al quale puntano oltre a Simone Cota anche due fuoriclasse come Urlich Kirchhoff, due ori all'Olimpiade di Atlanta 1996, Gianni Govoni, che ha partecipato alle Olimpiadi di Barcellona 1992 e Sidney 2000, a 3 Campionati del Mondo, 10 Europei, 3 Giochi del mediterraneo e una finale di Coppa del mondo.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password