Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/06/2022 alle ore 09:45

Ippica & equitazione

22/04/2022 | 16:15

Ippica, all’Ippodromo Snai Sesana è di scena il Gran Premio d’Abruzzo. Lunedì 25 dalle ore 14:45

facebook twitter pinterest
IPPODROMO SNAI SESANA gran premio abruzzo

ROMA - Il secondo convegno della stagione all’Ippodromo Snai Sesana, in programma lunedì 25 aprile a partire dalle ore 14:45 (ingresso a pagamento, gratuito per i minori), è imperniato sul Gran Premio d’Abruzzo che, per l’occasione, viene ospitato dall’impianto montecatinese a causa dell’inattività di quello di San Giovanni Teatino. Giusto notare che 5 dei 10 partecipanti sono allenati da Alessandro Gocciadoro. Andando ad analizzare la corsa nel dettaglio è logico pensare che l’allieva di Gennaro Casillo, Akela Pal Ferm, possa essere una favorita piuttosto scontata, vista anche la favorevole posizione di avvio, dalla quale potrebbe sfilare in avanti con tutti i vantaggi del caso. Comunque sia sono tante le alternative plausibili a partire dalla veloce compagnia di training Apple Wise AS, per proseguire con Generaal Bianco ed Ursus Caf, entrambi in ottima condizione, ma alle prese con una sistemazione complessa. Tra le altre sei prove della giornata ci sono spunti tecnici decisamente interessanti: nell’handicap per cavalli di tre anni, c’è curiosità per rivedere all’opera Demon Di No dopo la convincente affermazione della scorsa settimana, unica incognita la sua adattabilità alla partenza da fermo. Bello anche il Premio Vernissage Grif dove Suerte’s Cage, Valente Fb e Zeno Del Ronco, dovranno con tutta probabilità, andare a riprendere il ben sistemato Alfred. Altri nomi possibili per le rimanenti prove sono Cadillac Grif, Doralice, Bamako Dei Greppi ed infine Chanel Dei Veltri, evidentemente la favorita più chiara dell’intero pomeriggio.

PRIMA CORSA – PREMIO ARAZI BOKO

Si apre con un invito per cavalli di 4 anni sulla breve. Chanel Dei Veltri viaggia con oltre il 40% di vittorie in carriera e tutto sommato trova una favorevole occasione per incrementarla. Ipotizzabile sia una favorita con quota schiacciata. L’alternativa principale può essere City Lux, in quanto cavallo coriaceo e veloce. Chames Dei Greppi fa della regolarità la sua qualità migliore e vista la posizione potrebbe essere un’idea in ottica piazzamento.

SECONDA CORSA – PREMIO TIMONE EK

Condizionata per cavalli di tre anni sulla breve, molti dei quali con pochi riferimenti, evidente come le sgambature possano dare un valore aggiunto. Doralice quando ha fatto percorso ha mostrato di saperci fare, vero è che di recente ha quasi sempre rotto. Diva Tor a Roma ci ha provato da protagonista ed ha sbagliato sulla piegata conclusiva. Fra gli altri occhio a Darvin Caf, in possibile progresso dopo il rientro di Follonica.

TERZA CORSA – PREMIO ZACON GIO

C’è molta qualità in questo invito per cavalli nati nel 2018. Cadillac Grif a Milano pur perdendo ha corso da protagonista con annesso record in carriera, inoltre è veloce al via, conseguentemente partiamo da lei. Chimeragal ha avuto una crescita esponenziale di recente ed incuriosisce vederla a questi livelli. Fra gli altri una citazione per quel Cerbero Trebì che corre sempre con profitto, ma che per un motivo e per un altro non riesce mai a trovare la sua corsa.

QUARTA CORSA – PREMIO MACK GRACE SM

Gentleman protagonisti in questo miglio per cavalli anziani di categoria E-F. Bamako Dei Greppi è un soggetto che se in giornata sa andare forte, come ha dimostrato nell’ultimo scorcio di stagione e se facesse il percorso netto, l’impressione è che avrebbe prima chance. Il vecchio leone Voltaggio, fa sempre il suo ed anche lui ad evenienze tattiche favorevoli può essere fra i protagonisti. Pronostico completato da Zeus Ek, perché in ordine e da Zaira Dei Veltri, perché veloce e ben sistemata.

QUINTA CORSA – PREMIO VERNISSAGE GRIF

Handicap ad invito per cavalli di 5 anni ed oltre, dove c’è qualità ed incertezza. Suerte’s Cage probabilmente non ha la condizione di inizio anno, ma in un contesto come questo, pare un solido punto di riferimento della questione. Alfred ha posizione accattivante e forma rodata e se sfilasse davanti potrebbe anche provare la fuga giusta. Zeno Del Ronco e Valente FB ed Anteo Del Ronco sono altri in tre, in grado di lottare tranquillamente per il discorso successo.

SESTA CORSA – GRAN PREMIO D’ABRUZZO

Gran Premio Abruzzo edizione 2022: Akela Pal Ferm non ha bisogno di presentazioni, ed ha una posizione dalla quale potrebbe andare davanti e chiudere in breve la partita. Apple Wise AS torna in prima classe e lo fa sulle ali di un ottimo momento di forma, inoltre è ben messa e parte forte. General Bianco sta facendo piuttosto bene nel periodo, ma la seconda fila non promette niente di buono. Fra gli altri possibili inserimenti da parte di Zinko Top, Ursus Caf ed Azteco Dei Greppi.

SETTIMA CORSA – PREMIO URAGANO TREBI’

Chiusura della seconda giornata di corse stagionale all’Ippodromo Snai Sesana con l’handicap per cavalli di tre anni di ottimo livello, sul doppio km. Demon Di No ha vinto la scorsa settimana sulla pista, confermando tra l’altro una sgambatura superlativa ed anche se incontra i nastri per la prima volta, proviamo ad eleggerlo favorito. Dioniso ha steccato le ultime due, ma in precedenza si era mosso bene. Dunya Mil va attesa in progresso dopo il rientro, mentre Diabolik Nap è quello con gli attestati migliori, ma deve rendere 20 metri ad un primo nastro molto solido.

RED/Agipro

Foto credits Dena Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password