Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2021 alle ore 21:05

Ippica & equitazione

01/10/2021 | 15:51

Ippica: Adayar contro Tarnawa, sfida a due per l’Arc de Triomphe. Snowfall può sorprendere: successo giapponese a 6,00 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Ippica Adayar Tarnawa Arc de Triomphe Sisal

ROMA - La corsa ippica più famosa al mondo va in scena questo weekend, come sempre all’Ippodromo di Longchamp. L’Arc de Triomphe 2021 caratterizzerà il fine settimana dell’ippica mondiale con due grandi protagonisti che partono davanti a tutti nei pronostici. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, Adayar e Tarnawa sono i due cavalli in lizza per vincere la prestigiosa corsa. Il figlio di Frankel e Anna Salai, baio irlandese di 3 anni, giunge all’appuntamento più importante della sua carriera forte di un 2021 interessante: due vittorie e due piazzamenti, secondo, nelle quattro gare disputate per Adayar. Tarnawa, più grande di due anni del rivale, ha un ruolino simile in stagione, un successo e un secondo posto, ma è reduce da un 2020 dove non ha conosciuto sconfitta. Entrambi i fuoriclasse irlandesi sono in quota a 4,20 per succedere a Sottsass nell’albo d’oro dell’Arc de Triomphe. Il terzo incomodo potrebbe essere Hurricane Lane che gode di un ruolino di marcia, in carriera, invidiabile: sette corse disputate con sei vittorie e un terzo posto. Il sauro irlandese ha conosciuto la sconfitta solo per mano di Adayar e quindi la voglia di rivincita è tanta e vederlo giungere al traguardo prima di tutti si gioca a 5,85. C’è poi chi vuole provare a riscrivere la storia sorprendendo la concorrenza. Si tratta di Snowfall, femmina giapponese di 3 anni, che vorrebbe regalare, per la prima volta, il successo a un Paese non europeo. L’allieva di AP O’Brien, sulla distanza dei 2400 metri, non ha centrato la vittoria solo in una occasione, l’ultima uscita stagionale quando è arrivata alle spalle di Teona. Ma Snowfall ha tutte le armi per giocarsela fino alla fine tanto che il suo successo pagherebbe 6 volte la posta.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password