Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2021 alle ore 19:05

Ippica & equitazione

22/10/2021 | 15:48

Ippica, Capannelle: domenica in programma il Jockey Club, il Dormello e il Gran Criterium

facebook twitter pinterest
Ippica Capannelle Jockey Club Dormello Gran Criterium

ROMA - Secondo appuntamento della settimana (e penultimo del mese di ottobre) con le corse al trotto all’ippodromo delle Capannelle. Tra le abituali otto corse in programma nel pomeriggio, il clou sarà una spettacolare prova ad inseguimento sul doppio chilometro aperta agli anziani delle categorie dalla B alla F. Saranno al via in dieci suddivisi su tre nastri con i doppiamente penalizzati Umberto Axe e Universo Jet che possiedono certamente i mezzi per emergere a patto di essere capaci di andare a prendere due possibili “lepri” partenti allo start come Zecchinodoro Fks e Uragano Stecca. La sorpresa potrebbe arrivare da Zakk Wise o Trinity Lux. Certamente interessanti e da seguire anche le due prove per i puledri di 2 anni programmate su distanze differenti. Il Premio Traffic Jam (quinta alle 16.25) sarà anche Seconda Tris del palinsesto ippico nazionale. Inizio alle 14.35, la prossima settimana un solo convegno di corse al trotto in programma sabato 30 quando andranno in scena le batterie di qualificazione per il Gran Premio Anact.
Domenica di altissimo profilo alle Capannelle con il programma il Jockey Club, il Dormello e il Gran Criterium (trasferiti da Milano a Roma per l’indisponibilità di San Siro), ma anche l’unica pattern italiana dedicata ai purosangue arabi, oltre a un handicap principale ed una condizionata. Sette corse saranno disputate in pista grande e la ottava su quella dritta con le distanze che andranno dai 1000 fino ai 2400 metri.
Il Gran Premio del Jockey Club è storia del nostro galoppo, coevo del francese Arco di Trionfo ne è sempre stata la versione italiana intergenerazionale, posizionato a circa tre  settimane dalla corsa parigina, naturalmente con differente valenza assoluta ma con identico spirito tecnico. Un punto fermo di altissimo profilo della nostra ippica, oltretutto mutando il nome dal prezioso ente tecnico che sovrintendeva a tutto il mondo del Turf italiano. Da alcune stagioni al suo nome si aggiunge quello di Pio Bruni, magistrale e coltissimo punto di riferimento fino alla fine per generazioni di appassionati.
Chi vincerà l’edizione 2021, unica nella sua storia, in programma sulla pista di Capannelle? Alter Adler, con in sella Dettori, sarà il favorito. È uno degli ospiti tedeschi e ha certamente le carte in regola dopo il secondo posto nel Derby di Germania. Lo segue anche l’altro connazionale Alborz che però nello stesso Derby era fuori quadro. Torna dalla Francia Road to Arc che, dopo carriera italiana, è stato trasferito nelle scuderie di Jerome Reyner. L'opposizione italiana è forte di Brigante Sabino che sui 2400 ha vinto il gran premio d’Italia, Mooney Love in ottima forma e Thunderman.
Il Gran Criterium da sempre rappresenta il momento più alto nella carriera di un due anni in Italia. Vis a Vis è stato l’ultimo a vincere la corsa che fu anche d Nearco. Il miglio di Capannelle sarà il palcoscenico dell'unica edizione romana di sempre. Si sfideranno in sei ma tutti con ottime chance. Allunga la distanza Baghed, che in estate fu splendido runner up nel francese Papin, come come anche The King Horses. Il favorito della corsa sarà tuttavia Some Respect, capace di escalation formidabile culminata nella vittoria del Premio Riva. Gli si oppone di nuovo Don Chicco che nel premio De Montel lo aveva preceduto. Da segnalare anche la presenza del Sindacalista ed è di grande fascino la presenza di Vincere Insieme che ha entusiasmato nella sua ultima sortita.
Dormello è già da solo un nome che significa storia del turf mondiale. Dormello Olgiata è ancora oggi il nome assunto dagli anni trenta dalla formazione di Federico Tesio e Mario Incisa e che ha dato all’ippica mondiale campioni come Cavaliere d’Arpino, Donatello, Nearco, Niccolò dell’Arca, Tenerani, Botticelli, Ribot, Marguerite Vernaut, solo per citarne qualcuno. Che abbia avuto un notevole successo lo testimonia il fatto che è l’unica corsa italiana che nell’ultimo ventennio ha visto aumentare le sue quotazioni passando da gruppo tre a gruppo due. Domenica il miglio in pista grande di Capannelle eleggerà la migliore femmina italiana del 2021 che affronterà la prossima stagione classica da leader. L’ultima a vincere lo scorso anno è stata Telepatic Glances preceduta negli anni da Night Colours, Noblesse Oblige , Sweet Gentle Kiss, Cassina de Pomm, Fontanelice e Punta Stella. La nuova laureata uscirà dal campo partenti di nove protagoniste tra le quali l'ospite Jacinda di Reyner che si è piazzata a Varese nel Criterium. Trova Atamisque, Calithea, Queen Rouge, Spring Love, Star of Carina, Terra del Sole, Terry de L’Alguer, Tower of Silence. Sono le migliori possibili.
Il pomeriggio eccezionale si compone anche dell'unica pattern italiana riservata ai purosangue arabi anche questa intitolata al Jockey Club, prevista sui 1800 metri e aperta agli anziani. Saranno in campo in sei protagonisti.
Il Premio Omenoni sui mille metri, ricco di tradizione, non mancherà di essere spettacolare come sempre: un chilometro da vivere in apnea con in campo The Conqueror, la nostra punta di diamante, opposto a Agiato e i Pompieri di Viggiù.
Una delle listed di maggiore valenza selettiva per i due anni è rappresentata dal Premio Campobello sulla impegnativa distanza dei 1800 metri, che apre una finestra ideale sulla successiva stagione. Al via di questa edizione saranno in sei e tutti attrezzati per la distanza lunga per un due anni.
Nel tradizionale HP Madonnina, scelto come TQQ, saranno le femmine ad animare i 1800 metri della corsa e in ben 13 con le ottime Raven Rosa, Lyrical, Come to Run, Mutamayezah, Fuoriserie e Burattina in evidenza.
Appuntamento alle ore 13,15, orario della prima corsa.

Foto Credits Domenica Savi

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Capannelle Premio Giant Force

Ippica, Capannelle: sabato 4 dicembre il Premio Giant Force

03/12/2021 | 15:51 ROMA - Appuntamento con il trotto all’Ippodromo delle Capannelle. Saranno otto, e di qualità medio-alta, le corse del pomeriggio con il ricco clou, il Premio Giant Force, riservato a ottimi soggetti di 3 anni che si sfideranno...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password